Milan-Inter 0-0, Icardi fallisce due reti a porta vuota

E' terminato poco fa il derby di Milano tra Milan ed Inter, valido per il recupero della ventisettesima giornata di campionato

E' terminato poco fa il derby di Milano tra Milan ed Inter, valido per il recupero della ventisettesima giornata di campionato, che si sarebbe dovuta giocare il 4 marzo e che fu rinviato per la tragica scomparsa del capitano della Fiorentina, Davide Astori. Le due squadre hanno chiuso il match a reti inviolate, con un pareggio che va bene all'Inter, che sale a 59 punti e si porta a una lunghezza dalla Roma terza e allunga sulla Lazio a più due, tenendo i cugini rossoneri a otto punti di distanza e con gli scontri diretti a favore che potrebbero aver eliminato definitivamente la squadra di Gattuso dalla corsa Champions.

LA PARTITA

Una partita giocata sul filo dell'equilibrio e che ha visto nel primo tempo giocare leggermente l'Inter, che ha creato di più ed è andata vicino al gol in più occasioni. Ci ha provato in due occasioni Marcelo Brozovic da fuori area con un tiro a giro controllato dal portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, poi con Antonio Candreva mentre i rossoneri sono andati vicino al gol con Bonucci, che di testa ha girato su calcio piazzato, trovando pronto Handanovic, autore di una grandissima parata. Al 38', poi, l'Inter passa in vantaggio con Mauro Icardi, che scatta sul filo del fuorigioco ma la rete viene annullata dal Var in quanto il centravanti argentino è in fuorigioco millimetrico.

Il secondo tempo - Nella ripresa il copione non cambia, con le due squadre che, però, sono più lunghe rispetto al primo tempo e questo permette ad entrambe di ripartire. L'occasione più ghiotta, però, ce l'ha Icardi che a porta vuota, su cross di Candreva, sbaglia clamorosamente mandando a lato. Spalletti e Gattuso poi riequilibrano le squadre inserendo Borja Valero al posto di Rafinha, che dimostra di non avere i novanta minuti nelle gambe, e Borini al posto di Bonaventura. Al 92' Mauro Icardi sbaglia un altro gol a porta vuota, con l'ennesimo errore che macchia indelebilmente la sua prestazione, già insufficiente.

SPALLETTI SODDISFATTO

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, al termine del match, ai microfoni di Premium Sport, si è detto soddisfatto per il gioco espresso dalla sua squadra. Queste le sue parole:

"Non mi interessa dire chi avrebbe meritato di vincere. Mi interessa che abbiamo giocato una buona gara. Spesso sono stato critico e ho detto anche che quando avevamo fatto quella serie di risultati all’inizio non avevamo giocato bene, adesso invece riconosco un’Inter forte e sono veramente contento di quello che stanno facendo in campo. Ci sono ancora momenti in cui facciamo scelte a livello di squadra da rivedere, ma abbiamo giocato con personalità e con conoscenza di quello che è il percorso da fare per arrivare a quell’obiettivo là".

SAMPAOLI BOCCIA ICARDI E DYBALA

Il commissario tecnico dell'Argentina ha bocciato l'attaccante nerazzurro e il fantasista bianconero



News correlate

Torna su