Serie A, Roma ancora ko: la Fiorentina sbanca l'Olimpico. Spal-Atalanta 1-1

Dopo l'amara sconfitta in Champions i giallorossi finiscono per cedere anche alla viola, mentre finisce in parità il match del Mazza

Continua il ricco sabato di calcio offerto dalla Serie A nel corso della trentunesima giornata. Il primo match ha visto di fronte Benevento e Juventus allo stadio Ciro Vigorito: tanti gol e spettacolo nel capoluogo campano, con la Vecchia Signora che malgrado qualche problemino di troppo riesce ad avere la meglio per 4-2. Nel pomeriggio invece. In attesa dell'anticipo serale, il derby della Lanterna tra Sampdoria e Genoa, sono scesi in campo Roma-Fiorentina e Spal-Atalanta. Per i giallorossi un inaspettato k.o interno, mentre gli orobici di Gasperini non riescono ad andare oltre il pari a Ferrara.

LA ROMA CADE ANCHE CON LA FIORENTINA

La sfortunata batosta subita al Camp Nou in Champions League si fa sentire sin dai primi minuti di gioco contro la Fiorentina, che in men che non si dica è subito in vantaggio all'Olimpico. La viola, in stato di grazia in queste ultime settimane, ha bisogno di soli 7' per trasformare in gol la prima occasione nitida: sulla punizione di Veretout dai 35 metri respinta da Fazio Saponara raccoglie e mette in mezzo un pallone invitante per Benassi, che tutto solo in area è abile a beffare con un diagonale mancino Alisson.

I giallorossi reagiscono subito alla rete subita, colpendo però un palo con Dzeko da posizione defilata. Nella prima parte di gara la viola si affida al suo numero 1, Sportiello, autore di svariati interventi decisivi. Nel finale di tempo (40') la Roma si sbilancia e finisce per concedere il raddoppio alla formazione gigliata: grande azione personale di Simeone, che sull'assist di Saponara si invola in area avendo il sopravvento sulle marcature di Manolas e Bruno Peres e finalizzando ottimamente a tu per tu con Alisson. Risultato beffardo per gli uomini di Di Francesco, che nella seconda frazione di gara provano a più riprese a riaprirla senza pero riuscirci. Gli assalti di Dzeko e Nainggolan non sorprendono il portiere fiorentino che para tutto, mentre al 70' il neo entrato Schick colpisce il montante con un colpo di testa centrale. Nel finale la viola riesce a difendersi in maniera eccellente e con un pizzico di sofferenza porta a casa 3 punti pesantissimi in chiave europea.

PARI TRA ATALANTA E SPAL

Finisce in parità invece l'interessante sfida del Paolo Mazza tra Spal e Atalanta. Una sfida intensa e ricca di azioni ed emozioni da una parte e dall'altra, con gli spallini che al 38' di gioco riescono a trovare il vantaggio grazie alla trasformazione di Cionek, che sul cross a giro di Viviani svetta di testa trafiggendo Berishia sul primo palo. Nella ripresa è lo stesso Viviani a sfiorare il raddoppio per i padroni di casa con un destro a giro che si stampa sulla traversa. Su un errore difensivo di Costa però la Dea riesce a pareggiare i conti con la trasformazione dagli undici metri di De Roon a dieci minuti dalla fine. Sfugge così l'allungo della Spal sulla zona retrocessione.

Pioli: "Vogliamo andare oltre i nostri limiti" (VIDEO)

Le parole beneauguranti di Stefano Pioli in vista della trasferta vittoriosa di Roma contro la formazione di Di Francesco.



News correlate

Torna su