Milan-Sassuolo 1-1: Kalinic risponde a Politano, rossoneri fermati a San Siro

Il Milan non va al di là del pareggio interno per 1-1 contro il Sassuolo, non riuscendo ad accorciare in classifica sulla zona Champions League

Il posticipo della 31a giornata di Serie A vede il Milan "sbattere" sul Sassuolo e Consigli, pareggiando per 1-1. Vantaggio ospite al 75' con Politano, pari rossonero con Kalinic all'84'. Per i rossoneri occasione persa in ottica rincorsa Champions, punto guadagnato per gli emiliani in zona salvezza.

LA PARTITA - Sul fronte formazioni ufficiali, Gattuso dà spazio al solito modulo 4-3-3 con qualche piccolo cambio rispetto a quanto visto nel derby. In difesa c'è Abate in luogo di Calabria sull'out di destra. In mezzo al campo torna Biglia dalla squalifica al posto di Montolivo. In avanti invece panchina per André Silva, con Cutrone ancora preferito. Iachini non ha Goldaniga infortunato, mentre Adjapong e Magnanelli squalificati. Dunque spazio a Politano e Berardi in attacco, con quest'ultimo recuperato a sorpresa, mentre nel modulo 3-5-2 la difesa è composta da Lemos, Acerbi e Peluso.

PRIMO TEMPO, MILAN SEMPRE IN ATTACCO

Il Milan parte subito all'attacco e al 2' sfiora già il vantaggio: azione che si sviluppa sul centro-sinistra co lo spiovente di Rodriguez, Kessie svetta nell'area piccola, colpendo però col petto e non di testa. Guizzo comunque eccezionale di Consigli, che si oppone sulla linea e respinge. Arriva però subito una brutta notizia per i rossoneri, che perdono Romagnoli per infortunio con Gattuso che inserisce Musacchio. I padroni di casa continuano a spingere con Calhanoglu che impegna Consigli dalla distanza. Il Sassuolo non riparte quasi mai, anzi è sempre Consiglia dover disimpegnarsi bene sui tiri-cross di Suso e ancora Calhanoglu. In pratica si gioca ad una porta, anche se al 34' è Politano a rendersi insidioso con un sinistro da fuori che Donnarumma non trattiene, dovendo poi anticipare col piede Lemos che si era avventanto sulla respinta. Primo tempo che si chiude in parità.

SECONDO TEMPO, KALINIC RISPONDE A POLITANO

La ripresa si apre senza cambi, nemmeno per quanto riguarda lo sviluppo del gioco. Milan in attacco e Sassuolo a difendersi. Subito un pericolo per gli emiliani, con Bonucci che stacca di testa ma senza trovare la porta. Iachini immette forze fresche in campo, inserendo Ragusa per Berardi e Cassata per Sensi. Anche Gattuso cambia atteggiamento, mettendosi in campo col 3-3-4 inserendo André Silva per Abate. Cambi, quelli del Sassuolo, che permettono alla squadra di Iachini di rendersi un paio di volte pericolosa con Ragusa in contropiede. Al 67' Gattuso si gioca anche la carta Kalinic per Cutrone, per giocarsi il tutto per tutto. Ma dopo una partita difensiva, il Sassuolo trova la rete del vantaggio al 75': Mazzitelli di testa serve Politano che aggancia, prende la mira e calcia di controbalzo col destro mettendo il pallone nell'angolino lontano dove Donnarumma non arriva. Il Milan si riversa tutto in attacco, trovando il pareggio all'84': traversone di Musacchio, aggancio splendido di Kalinic, che con un grande movimento manda fuori tempo Lemos e con un violento sinistro scaraventa sotto la traversa. La squadra di Gattuso ci crede, ma le speranze di vittoria si fermano al 95' sul grandissimo intervento di Consigli: lancio in mezzo di Kessié, Lemos va a vuoto, siluro di destro dal limite di Bonaventura, vola Consigli, che smanaccia in calcio d'angolo con un riflesso prodigioso.

LA SERIE A E’ VISIBILE IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO

VIDEO GOL E HIGHLIGHTS SERIE A

I video gol e gli highlights con le sintesi dei match di Serie A di vola in volta aggiornati.



News correlate

Torna su