Serie A, Cagliari ok in rimonta: Pavoletti e Ceppitelli stendono l'Udinese

Vittoria importante in chiave salvezza per i sardi di Diego Lopez, che in rimonta hanno la meglio in casa sull'Udinese

Successo fondamentale per il Cagliari nella rincorsa verso la permanenza in Serie A. La formazione allenata da Diego Lopez si ritrova sotto in casa contro l'Udinese in virtù del gol di Lasagna, ma riesce a pareggiare i conti con Pavoletti. Quando la gara sembrava ormai essersi assestata sui binari del pareggio è arrivato il 2-1 firmato Ceppitelli che regala tre punti ai rossoblu. La squadra sarda si porta dunque a quota 32 punti in classifica, a meno uno proprio dai friulani.

Udinese subito in vantaggio

Sfida molto interessante in chiave salvezza tra due formazioni chiamate ad allontanare quanto più possibile la zona retrocessione. L’Udinese sembra subito fin da subito più in partita, come conferma l’occasione avuta all’8’. Splendida trama nello stretto cucita da Barak, Balic e Fofana: tiro-cross del maliano sul quale per poco non arriva Lasagna, da due passi. Due minuti più tardi arriva il gol del vantaggio friulano, firmato da Lasagna. Coast-to-coast di Barak, travolgente assolo del ceco, che si mette in proprio da metà campo, insinuandosi prima tra Barella e Pisacane, eludendo poi con una sterzata l'intervento di Ceppitelli: tocco centrale che Lasagna deve solo depositare in rete.

Il pareggio del Cagliari

L’Udinese sembra in controllo di gara, ma al 15’ il Cagliari sfiora clamorosamente l’1-1. Un mancino smorzato di Padoin si trasforma in un assist per Sau, che s'incarta sulla sfera a due passi da Bizzarri. Al 21’ arriva il pareggio dei sardi con Pavoletti. Magistrale destro a giro su calcio da fermo di Cigarini, la sfera sbatte sul legno, e viene ribadita in rete da Pavoletti, che impatta di testa in tuffo, anticipando Nuytinck. Vano il tentativo di salvataggio in extremis di Danilo. Al 41’ è Fofana a sfiorare il 2-1 per l’Udinese. Destro sganciato dalla lunga distanza, traiettoria che s'impenna, sorvolando di parecchio il montante alto. Ultime battute della prima frazione. Nel finale di frazione squillo di Lasagna, che si defila sul centro-destra, scoccando un destro che si perde a lato, complice l'impatto sporco con il pallone. Si va dunque a riposo sull’1-1.

La ripresa

In avvio di ripresa subito un’occasione importante per il Cagliari. Spunto di Miangue sul binario di sinistra, il tracciante è velenoso e viene messo in corner di testa in tuffo da Nuytinck, che si prende un rischio. Al 54’ ci prova ancora Lasagna per l’Udinese. Ispira ancora Barak, che trova un'ottima traccia per Lasagna: il centravanti ha l'occasione di colpire a tu per tu con Cragno, ma fallisce l'aggancio con la sfera. Poco dopo proprio Lasagna è costretto a lasciare il campo per infortunio. Problemi muscolari per l’attaccante, al suo posto entra Jankto.

Cagliari di nuovo avanti

Per l’Udinese ci prova ancora Nuytinck. Traversone di Adnan, il difensore, rimasto in avanti dopo un piazzato, inzucca sul primo palo: tentativo debole, che si perde sul fondo. Nel finale di frazione tra le due squadre subentra anche un po’ di stanchezza, entrambe sembrano volersi accontentare del pareggio. La gara sembra ormai destinata a finire in pareggio, quando a cinque minuti dalla fine il Cagliari si riporta avanti con Ceppitelli: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, terzo tempo di Ceppitelli che svetta altissimo e insacca in rete il pallone dell’incredibile 2-1.

TUTTI I GOL SERIE A

Tutti i gol più belli dell'ultima giornata di Serie A, in aggiornamento continuo.



News correlate

Torna su