Anticipi Serie A: Torino fermato dal Chievo, il Genoa piega di misura il Crotone

Dopo la vittoria del Cagliari contro l'Udinese, arriva anche il successo del Genoa contro il Crotone. Un punto a testa invece per Chievo e Torino

Il programma della 32a giornata di Serie A, cominciato alle ore 15:00 col match della Sardegna Arena tra Cagliari e Udinese (report e cronaca), è proseguito alle ore 18:00 con altre due sfide. Si è giocato in contemporanea allo stadio Bentegodi per Chievo-Torino e al Ferraris per Genoa-Crotone. Andiamo a vedere risultati e minisintesi dei match.

CHIEVO-TORINO 0-0

Il match parte con un Torino all'attacco e pericoloso al 15': grande giocata di Ansaldi che con una finta si beve Cacciatore e calcia con il mancino trovando però il palo della porta di Sorrentino. Al 20' ancora ospiti vicini al vantaggio: giocata di Ljajic che vede il taglio di Belotti e lo serve. Il Gallo tutto solo in area di rigore prova il mancino in diagonale che termina però di un soffio a lato. Il Chievo nel primo tempo si limita a controllare la sfera quando possibile, senza forzare.

Nella ripresa invece i clivensi provano ad accelerare e portarsi in attacco con più frequenza. Al 61' arriva la prima occasione: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bani stacca più in alto di Burdisso e colpisce di testa con la sfera che termina di poco alta sopra la traversa. Mazzarri perde per un infortunio muscolare N'Koulou, al suo posto dentro Bonifazi. Il secondo tempo dei granata è più remissivo, con Chievo ancora molto pericoloso al 76': traversone messo al centro dalla corsia mancina da Hetemaj, uscita di Sirigu non perfetta che termina sul mancino di Cacciatore che calciaperò altissimo a porta sguarnita o quasi. Nel finale il Chievo resta anche in dieci per il rosso diretto sventolato a Bani, per un duro intervento su Bonifazi.

GENOA-CROTONE 1-0

Il Genoa parte meglio e all'11 Irrati fischia un calcio di rigore per i rossoblu, con Medeiros che anticipa Cordaz e finisce a terra. Però le proteste del portiere del Crotone sono veementi e infatti con l'aiuto del VAR l'arbitro annulla la propria decisione, ammonendo per simulazione il portoghese. Il Genoa comunque si porta in vantaggio con merito al 28': Medeiros, dalla corsia sinistra, si accentra e  inventa un assist perfetto per Bessa, inserimento coi tempi giusti dell'ex Verona e colpo di testa che batte Cordaz. Lo stesso Bessa nel finale di tempo spreca l'occasione per il 2-0, sparando alto da buona posizione.

Il secondo tempo però vede un Crotone più offensivo. I calabresi attaccano a testa bassa sin da primi minuti della ripresa, sfiorando il pari al 78': pallone morbido in area, Ricci con la testa la piazza sul palo lontano, ma sfera che scheggia il palo e termina fuori con Perin immobile. Ovviamente in contropiede i padroni di casa hanno ampi spazi, colpendo a loro volta una clamorosa traversa con Bertolacci all'87'.

LA SERIE A E’ VISIBILE IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO

Serie A, le curiosità sulla 32ª giornata

Il video con numeri, statistiche e curiosità riguardanti la 32a giornata di Serie A.



News correlate

Torna su