Roma-Genoa, la parola d'ordine per i giallorossi è 'turnover'

Per far fronte ai tanti impegni che la Roma sarà chiamata ad affrontare, il tecnico giallorosso ha in mente di varare un ampio turnover

La scorsa settimana è stata davvero molto intensa in casa Roma: dopo l'impresa leggendaria compiuta contro il Barcellona - con i giallorossi capaci di rimontare il 4-1 del Camp Nou - Dzeko e compagni hanno dovuto affrontare anche la Lazio nel derby della Capitale e sono andati ad un passo dalla vittoria, fermati sono dai pali. 

Le energie psico-fisiche spese contro Barcellona e Lazio sono state davvero molte, ma la Roma non ha tempo per fermarsi e rifiatare, non può assolutamente permetterselo: se infatti da un lato ci sono da disputare i due match contro il Liverpool, dall'altro i giallorossi devono continuare a lottare con Lazio e Inter per il terzo/quarto posto che vale la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. 

Roma, Di Francesco vara il turnover per gestire le energie

Dunque la Roma non può permettersi di sbagliare, ma allo stesso tempo deve necessariamente gestire le forze in vista del rush finale della stagione che vedrà i giallorossi dover disputare 5 partite in 15 giorni.
Proprio per questo motivo, secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l'idea di Eusebio Di Francesco sarebbe quella di rispolverare quello che all'inizio della sua avventura a Roma sembrava un vero e proprio mantra, il turnover.

La girandola dei cambi inizierà già a partire dalla sfida di domani sera, quando la Roma affronterà all'Olimpico il Genoa di Davide Ballardini.
Contro i rossoblù, l'ex tecnico del Sassuolo sembra intenzionato a tornare al 4-3-3: dal primo minuto si rivedranno El Shaaraway, Florenzi e forse anche Gonalons, a meno che il tecnico non decida di dirottare Strootman in cabina di regia.

Difficile invece che possa riposare Dzeko: il bomber bosniaco infatti, in questa fase sembra troppo importante per le fortune realizzative della Roma e Schick - ancora a secco di gol in campionato - non può rappresentare un'alternativa valida. 

Klopp e la Roma: "Eccezionali contro il Barça"

Jurgen Klopp ha utilizzato parole al miele per descrivere la prestazione offerta dalla Roma contro il Barcellona. 



News correlate

Torna su