William Hill IT Italiano

Spalletti: 'Sempre creduto alla Champions, Gagliardini ci sarà. Siamo vivi grazie ad Icardi'

Il tecnico nerazzurri ha parlato della prossima sfida con la Lazio e del centravanti argentino durante un evento benefico

L'Inter è ancora in corsa per la qualificazione in Champions League e si giocherà tutto nell'ultima giornata contro la Lazio, in un vero e proprio spareggio tra le due squadre. Un qualcosa di impensabile fino a ventiquattro ore fa, quando i nerazzurri venivano dalla cocente sconfitta interna contro il Sassuolo per 2-1 e i biancocelesti si apprestavano a scendere in campo allo Scida, contro il Crotone. La squadra di Zenga, però, ha fermato l'undici di Inzaghi sul 2-2 e adesso la differenza tra le due squadre è di tre punti in classifica, con l'Inter a 69 e la Lazio a quota 72.

LE PAROLE DI SPALLETTI

Una Champions League nella quale ha sempre creduto il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, che ha sottolineato anche l'importanza dei tifosi, oltre che quella del capitano, Mauro Icardi, finito nel mirino della critica dopo alcuni errori commessi sotto porta nella partita contro il Sassuolo. Queste le parole del tecnico di Certaldo, intervenuto ad una manifestazione benefica a Castelfiorentino:

Credere alla Champions: "Ci ho sempre creduto fin dall'inizio, al cento per cento. A Roma  ci saranno tantissimi interisti ed è importante, se hanno partecipato alla nostra corsa è perché hanno capito che il calciatori, come loro, vogliono il bene dell’Inter".

Il sostegno dei tifosi: "Hanno applaudito nonostante la sconfitta anche l’ultima volta ed è un segnale importante. La strada per entrate in campo allo stadio di Roma lo conosco bene, ma al di là di questo dobbiamo allearci bene in settimana e tenere alta la concentrazione".

Il futuro dei giocatori: "Vogliono rimanere tutti e di questo sono certo. Lo vedo da come si allenano tutti i giorni e dal comportamento fuori dal campo. Non c'è nessuno che fa discorsi che lasciano qualche dubbio".

Il rientro di Gagliardini: "È probabile che rientri perché ieri si è allenato prima di andare al San Siro e ha fatto molto bene, sono stato insieme a lui per lungo tratto dell’allenamento e mi è sembrato molto positivo".

Il merito di Icardi: "Se siamo ancora in lotta per un piazzamento Champions gran parte del merito è il suo. È lui che ha determinato molti di quei punti che ci permettono di essere ancora in vita. Non ha alcun demerito, ha solo meriti e mi aspetto che faccia quello che ha fatto per tutto il campionato".

Il futuro di Icardi: "Conosco bene i miei calciatori e dico che sono ragazzi che nell’Inter ci stanno bene e ci vogliono rimanere, poi è chiaro che la Champions sarebbe da traino per molte situazioni".

SPALLETTI COMMENTA LA SCONFITTA CON IL SASSUOLO

Il tecnico dell'Inter ha commentato la sconfitta interna subita contro il Sassuolo per 2-1.



News correlate

Torna su