Il fratello di Higuain attacca il Napoli: 'Ride bene chi ride ultimo'

Il fratello del centravanti della Juventus ha commentato la vittoria dello scudetto lanciando una frecciata al club partenopeo

La Juventus si è laureata matematicamente campione d'Italia ieri nel posticipo della trentasettesima giornata di campionato contro la Roma, grazie al pareggio per 0-0. Con questo punto i bianconeri hanno quattro punti di vantaggio sul Napoli che, invece, ha espugnato Marassi battendo la Sampdoria 2-0. Una vittoria che, però, probabilmente non porrà fine alle polemiche visto che già in settimana il patron del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, aveva dichiarato che la sua squadra deve terminare almeno a sei punti dai bianconeri per poter dire che gli è stato rubato il tricolore.

L'ATTACCO DEL FRATELLO DI HIGUAIN

Dopo la vittoria dello scudetto è arrivato anche il commento del fratello e agente di Gonzalo Higuain, Nicolas, che non ha mancato di mandare una frecciata al Napoli: Ride bene chi ride ultimo. Questo scudetto distorta il lavoro di una società seria, complimenti Gonzalo per un altro titolo nella tua magnifica carriera. C’è ancora tanta strada da fare. Silenzio e lavoro".

Quella del fratello di Higuain non è stata l'unica frecciata al Napoli visto che ieri, negli spogliatoi, tanti erano i cori contro gli azzurri da parte degli stessi giocatori della Juventus, che hanno anche imitato il coro Napoli torna campione.

LE PAROLE DI CHIELLINI

Nel post partita contro la Roma, il difensore della Juventus, Giorgio Chiellini, ha rilasciato dichiarazioni molto pungenti:

Mancanza di rispetto: "Noi le finali le perdiamo perché le giochiamo, gli altri invece decidono di uscire ai sedicesimi. Sono scelte. Ma arriva il momento in cui bisogna chiedere scusa. Nella vita ci vuole rispetto. E quando si manca di rispetto si pagano le conseguenze. Hanno parlato troppo e pagato di conseguenza".

Tante polemiche: "Abbiamo trovato le energie da dentro, bisogna ringraziare i nostri avversari. A parte quello che hanno fatto in campo è dall'inizio dell'anno che prima c'è la Var, poi l'arbitro, poi i fuochi d'artificio, poi il bel gioco. Non hanno mai smesso di darci nuova linfa".

ALLEGRI E LA VITTORIA DELLO SCUDETTO

Il tecnico della Juventus ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria dello scudetto



News correlate

Torna su