Napoli, assalto ad Ancelotti: pronto un contratto annuale

Il patron degli azzurri vuole portare l'ex allenatore di Bayern Monaco e Real Madrid all'ombra del Vesuvio

Manca una sola giornata al termine del campionato ma in casa Napoli è già ora di tirare le somme visto che gli azzurri non potranno andare oltre il secondo posto avendo quattro punti di ritardo rispetto alla Juventus, che domenica si è laureata campione d'Italia per la trentaquattresima volta. Una stagione comunque positiva per gli azzurri che, arrivando a 88 punti dopo la vittoria contro la Sampdoria, hanno decretato il loro record di punti e che, fino a due settimane fa, hanno sognato di riuscire a riportare lo scudetto all'ombra del Vesuvio, che manca da quasi 30 anni. Ora si comincia a progettare il futuro e bisognerà vedere se questo comprenderà anche l'attuale allenatore, Maurizio Sarri.

NAPOLI, POSSIBILE ADDIO A SARRI

Salgono le possibilità che Maurizio Sarri possa lasciare il Napoli al termine di questa stagione. Il tecnico ha chiesto garanzie al patron Aurelio De Laurentiis che, però, dal canto suo, è stato molto criptico nelle sue ultime dichiarazioni, scaricando ogni responsabilità sul futuro al tecnico toscano. La clausola rescissoria da 8 milioni di euro, inoltre, non spaventa le possibili pretendenti con il Chelsea su tutti pronto ad esercitarla. In questi giorni ci sarà una cena tra le parti che potrebbe dire molto su quello che sarà il futuro della squadra azzurra, ma l'addio sembra ormai nell'aria da tempo.

Domani il faccia a faccia Sarri-De Laurentiis.

ASSALTO AD ANCELOTTI

Napoli che, comunque, sembra aver individuato già il possibile sostituto di Maurizio Sarri. Si tratta dell'ex tecnico di Bayern Monaco e Real Madrid, Carlo Ancelotti, che da ottobre ha lasciato i bavaresi. Aurelio De Laurentiis sta facendo un forte pressing su di lui per convincerlo ad accettare la sfida azzurra e sul tavolo è stato messo un contratto annuale con un'opzione per il secondo anno. L'argomento principale trattato con l'entourage del tecnico è quello di vincere in azzurro per fare la storia. Una sfida che sembra affascinare Ancelotti che, però, si è preso del tempo per poter dare una risposta definitiva. Il nome di Carletto, però, rappresenterebbe la risposta migliore di De Laurentiis a chi nutre forti dubbi sui progetti futuri della squadra partenopea, con o senza Maurizio Sarri al timone nella prossima stagione.

SARRI E LA CENA CON DE LAURENTIIS

Il tecnico del Napoli ha parlato della possibile cena con il patron azzurro per decidere il futuro.



News correlate

Torna su