Mirabelli: 'Il Milan non cederà i suoi gioielli'

Il direttore sportivo della società rossonera ha allontanato le voci sulla possibile cessione degli elementi migliori in questa sessione di mercato

Il Milan è in attesa che l'Uefa si pronunci sul verdetto per il fair play finanziario dopo che è stato rifiutato sia il voluntary agreement che il settlement agreement alla società rossonera, e ciò dovrebbe avvenire nel giro di 10 giorni. Probabile che sia l'esclusione dalle coppe europee, mentre sembra improbabile il blocco del mercato. Fino ad allora, però, non saranno effettuate operazioni in entrata e in uscita, come dichiarato da Gattuso. visto che la rosa verrà perfezionata solo dopo che si saprà se parteciperà o meno alla prossima edizione dell'Europa League, anche se sono già arrivati a parametro zero Pepe Reina dal Napoli e Ivan Strinic dalla Sampdoria.

LE PAROLE DI MIRABELLI

Ha chiarito la situazione sul mercato il direttore sportivo, Massimiliano Mirabelli, che ha sottolineato come non ci saranno grandi cessioni, nonostante le voci di un interessamento dei top club europei per Bonucci, Romagnoli e Calhanoglu. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni dei cronisti dopo l'amichevole tra Giappone e Svizzera, che ha visto andare a segno, tra l'altro, il terzino rossonero, Ricardo Rodriguez:

Il mercato in uscita: "Il Milan non cederà i suoi migliori giocatori. Abbiamo ricevuto diverse offerte, ma non siamo intenzionati a cedere i nostri".

Il mercato in entrata: "Ci faremo trovare pronti. Dobbiamo aspettare il verdetto, prepariamo il lavoro in vista della prossima stagione qualunque sarà la decisione. L’ottimismo non mancherà mai, né da parte mia, né da parte della società".

DUE BIG IN USCITA

Sono due i big che, però, potrebbero lasciare il Milan questa estate. Il primo è il portiere Gianluigi Donnarumma, che potrebbe partire per un'offerta tra i 40 e i 50 milioni di euro. L'arrivo di Reina, che ha firmato un triennale a 3 milioni di euro a stagione, inoltre, costringe i rossoneri a cercare un acquirente per non rischiare di ritrovarsi un tetto ingaggio dei portieri da 10 milioni di euro (6 Donnarumma, 3 Reina, 1 A.Donnarumma).

L'altro big che potrebbe lasciare è l'esterno spagnolo Suso. Su di lui c'è l'interesse di alcuni club inglesi e spagnoli, ma anche il Napoli ha chiesto informazioni. Potrebbe non essere necessario trattare con il Milan visto che nel contratto dell'ex Liverpool c'è una clausola rescissoria da 40 milioni di euro.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

FALCAO APRE AL MILAN

Il centravanti colombiano del Monaco ha aperto alla possibilità di trasferirsi al Milan.



News correlate

Torna su