Fiorentina-Val di Fassa Team 10-0: Più e Meno della prima amichevole

Il commento alla prima uscita ufficiale della Fiorentina, con i giudizi sui singoli calciatori. Prime indicazioni per mister Pioli

Simeone, Fiorentina - Photo Image Agency

Simeone, Fiorentina - Photo Image Agency

La Fiorentina ha giocato la prima partita amichevole della nuova stagione 2018/2019, vincendo senza problemi con il roboante risultato di 10-0, con goal di Simeone (4), un autogoal (quello del 10-0), Vitor Hugo, Eysseric, Chiesa, Cristoforo, Montiel. In più 3 legni per la squadra viola. Avversari i dilettanti del Val di Fassa Team.

Nel primo tempo Pioli ha schierato la formazione titolare ad oggi (al netto di Laurini infortunato) con Lafont; Diks, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Dabo; Chiesa, Simeone, Eysseric. 7-0 il risultato della prima frazione.

Più e Meno del primo tempo

I Più

Diks: in buona forma, in partite del genere può essere impiegato soprattutto nella fase che preferisce, cioè quella di spinta, ed entra così in quasi tutte le azioni pericolose della Viola.

Pezzella:  difensore solidissimo.

Chiesa: l’enfant prodige, il fuoriclasse della Viola, appare già in gran forma.

Eysseric: grande classe, tocchi di prima, assist e colpi di tacco. A questi ritmi bassi si esalta il francese.

Nonostante i 4 dei 7 goal segnati nel primo tempo vengano da Simeone, non lo mettiamo tra i Più, perché ne ha sbagliati altrettanti di facili, uno in avvio addirittura a porta vuota, a pochi centimetri dalla linea di porta.

Nessun Meno da sottolineare.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

Secondo Tempo: squadra rivoluzionata e prestazioni dei singoli

Nel secondo tempo la Fiorentina si è schierata con Dragowski; Venuti, Hristov, Maxi Olivera, Hancko; Saponara, Cristoforo, Meli; Montiel, Vlahovic, Sottil. Sono poi subentrati Gori e Beloko per Montiel e Meli.

Fisico mingherlino che ha bisogno di rafforzarsi, ma il primo Più va al giovanissimo Montiel, che ha giocato una bella frazione di secondo tempo. Un Più anche per Cristoforo, padrone del centrocampo della Fiorentina del secondo tempo, e poi per Hancko. Arrivato il giovane slovacco come centrale adattabile a terzino sinistro, Pioli lo ha messo fisso tutti i giorni terzino, e lui spinge bene ed in fase offensiva di testa le prende quasi tutte lui (ha colpito anche un traversa). Nessun Meno e, senza dare ulteriore Più, si sono però mossi bene a tratti anche Vlahovic, Sottil e Saponara.

ULTIMI VIDEO CALCIO ITALIANO



News correlate

Torna su