Higuain: 'Leonardo decisivo per venire al Milan, con Allegri qualche divergenza'

Conferenza stampa di presentazione per il nuovo centravanti del Milan, che ha spiegato cosa lo ha portato ad accettare l'offerta dei rossoneri

Il Milan avrà il suo centravanti, che tanto gli è mancato lo scorso anno nonostante gli acquisti di Kalinic e André Silva e l'esplosione di Cutrone. Si tratta di Gonzalo Higuain, arrivato dalla Juventus in prestito oneroso con diritto di riscatto in un'operazione complessiva da 54 milioni di euro. Il centravanti argentino era stato acquistato due anni fa dalla società bianconera, che pagò la clausola rescissoria da 90 milioni di euro per strapparlo al Napoli. Sarà il Pipita, dunque, a completare il tridente rossonero composto da Suso e Calhanoglu, anche se Gattuso ha provato quest'ultimo come mezzala nelle ultime uscite in International Championship Cup.

LA PRESENTAZIONE DI HIGUAIN

Il nuovo centravanti del Milan, Gonzalo Higuain, ha tenuto la conferenza stampa di presentazione, in cui ha sottolineato come ad essere decisivo. per il suo approdo in rossonero, sia stato il nuovo direttore generale dell'area tecnica, Leonardo. Questi tutti i temi trattati dal centravanti argentino:

Ringraziamenti: "Voglio ringraziare la società Milan per il grande sforzo che hanno fatto per portarmi qui. Mi ha motivato molto il progetto che hanno in mente, è una bellissima sfida per me dopo la carriera che ho fatto e spero di ripagare tutta la fiducia che hanno dimostrato. Arrivo in una squadra con una storia immensa e spero di fare al Milan grandissime cose perché è una squadra e una società che meritano di tornare al top".

Leonardo decisivo: "Leonardo lo conoscevo già da prima, ha inciso tanto sul mio arrivo. Mi ha convinto con le sue parole e con la sua fiducia. LO sa che sono molto grato a lui e a tutta la società".

Rapporto con Allegri: "Per i tifosi della Juventus ho solo parole di ringraziamento, sono stato benissimo lì. Allegri è stato un allenatore che mi ha avuto due anni, c'è stata una po' di divergenza di opinioni, ma sono qui perché il Milan mi ha convinto, non per altro".

Obiettivo: "Leonardo mi ha convinto, così come Gattuso. Ho molta fiducia in questa squadra e già lo scorso anno mi piaceva come giocava. Ho sempre giocato in squadre che lottano per vincere ma anche il Milan è abituato a vincere e voglio riportarlo in alto. Vogliamo arrivare il più lontano possibile, sono molto felice di essere qui".

La maglia numero 9: "E' motivo d'orgoglio è indossare questa casacca. Il Milan deve avere la fiducia e credere di poter fare grandi cose".

L'interesse del Chelsea: "La stima che ho per Sarri non è nuova, ma l'unica persona che mi voleva al Chelsea era Sarri mentre qui mi volevano tutti".

Su Milanello: "Milanello mi ha colpito tantissimo, storia, tanto verde e calcio puro. Lì sono passati grandissimi campioni e quella struttura ti fa venire la pelle d'oca, Milanello è davvero speciale".

Il rapporto con Biglia: "Con Lucas ho giocato dieci anni in Nazionale, ho grande stima di lui ed è un amico. Anche lui è convinto del fatto che si possa disputare una bellissima stagione".

Rimpianto per non giocare con Cristiano Ronaldo: "Ho già giocato con lui... No, affatto: sono molto felice di questa nuova sfida".

L'attacco del Milan: "Lo scorso anno guardavo il Milan e ho sempre pensato che questa squadra abbia un grande reparto offensivo. Cutrone è un ragazzo giovane che ha una voglia matta di migliorare".

Sull'Europa League: "E' uno degli obiettivi e vincere questa coppa sarebbe straordinario, anche se l'obiettivo è quello. Speriamo di riuscirci, sarebbe bellissimo".

Sul Milan: "La dimensione del Milan la capisci ancora di più quando sei qui. Il Milan è un club fantastico e quando sei dentro capisci tante cose".

Il possibile esordio: "Su questo aspetto sarà l'allenatore a decidere".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

IL NUOVO COLPO DEL MILAN, GONZALO HIGUAIN

Il nuovo colpo del Milan, il centravanti argentino Gonzalo Higuain, arrivato in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus.



News correlate

Torna su