Agente Hamsik: "La storia con Sarri non è finita bene. Ora Marek è più sereno..."

Martin Petras, membro dell'entourage di Marek Hamsik, ha parlato del rapporto tra il centrocampista slovacco e l'ex allenatore del Napoli

Dopo l'addio di Maurizio Sarri, il Napoli ha deciso di puntare su un grandissimo allenatore, facendo tornare in Italia Carlo Ancelotti.
L'arrivo dell'ex allenatore di Juventus, Milan, Chelsea, PSG, Real Madrid e Bayern Monaco ha generato molto entusiasmo nell'ambiente azzurro. Entusiasmo che, però, non è andato di pari passo con una campagna acquisti all'altezza delle aspettative.

Quando Ancelotti è arrivato a Napoli, infatti, si parlava di big pronti a seguirlo, con il club azzurro che avrebbe potuto tesserare almeno un grande attaccante: allo stato attuale il Napoli ha completato la rosa, realizzando un mercato funzionale, ma di certo non sono arrivati profili in grado di accendere l'entusiasmo della piazza, facendo compiere alla squadra un concreto salto di qualità.

L'agente di Hamsik rivela: "La storia con Sarri non è finita bene"

Al termine della stagione, tra i principali indiziati a lasciare il Napoli c'era sicuramente Marek Hamsik. Il Capitano della squadra partenopea, infatti, era attirato dall'ipotesi di trasferirsi in Cina, firmando l'ultimo contratto della sua carriera. Dopo l'addio di Sarri e l'arrivo di Ancelotti a Napoli, Hamsik però ha cambiato idea, convinto anche dal neo tecnico degli azzurri.

Intervenuto nel corso di Radio Goal in onda su Kiss Kiss Napoli, Martin Petras, membro dell'entourage di Marek Hamsik, ha parlato di passato, presente e futuro: “Perdere fa male in qualsiasi momento, ma in estate può succedere: un 5-0 rimediato contro un un avversario come il Liverpool ci può stare. Hamsik nel ruolo di regista è felice, nei mesi scorsi aveva perso un pò la volontà di giocare. Marek è nella storia di Napoli con Maradona, non puoi lasciarlo in panchina nelle ultime tre giornate. La storia con Sarri non è finita bene. Ora però lo vediamo più sereno, basta guardarlo in viso: se lo vedevate a Castel Volturno nell’ultimo mese o quando era in panchina, la sua espressione non era quella di oggi. Questo cambio di allenatore gli può fare giovare. Portieri? Prima le gerarchie erano ben definite, quest’anno la situazione è diversa , vedremo come si evolverà la situazione”.

BOOKMAKERS SUGGERITI - Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Sportnotizie24 consiglia William Hill

REGISTRATI ADESSO E PRENDI FINO A 100 EURO DI BONUS

Obiettivo Napoli: Karim Benzema

Il Napoli potrebbe regalare a Carlo Ancelotti un grande attaccante ed il sogno Benzema non sembra ancora essere tramontato.



News correlate

Torna su