Roma, Di Francesco ha deciso: si torna al 4-3-3

Il tecnico giallorosso ha deciso di accantonare l'esperimento visto nella gara di campionato contro il Milan

Una delle delusioni di questa prima parte della stagione è stata sicuramente la Roma che, dopo una campagna acquisti molto importante, ha raccolto solo 4 punti nelle prime tre giornate. Dopo il successo all'esordio sul Torino con un gol di Dzeko al 90', infatti, sono arrivati il pareggio in rimonta contro l'Atalanta per 3-3 e la sconfitta prima della sosta contro il Milan, allo stadio Meazza, per 2-1. L'ultima gara in particolar modo ha messo in evidenza alcuni limiti tattici della squadra di Di Francesco.

ROMA, DI FRANCESCO CAMBIA TUTTO

Contro il Milan il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, ha optato per un anomalo 3-4-1-2, schierando in tandem Schick e Dzeko, con Pastore libero di agire alle loro spalle. Un modulo che, però, non ha dato risposte positive così come il 4-2-3-1 provato nella ripresa. Per questo motivo l'allenatore giallorosso ha deciso di accantonare gli esperimenti e di affidarsi al collaudato 4-3-3, anche per evitare di schierare giocatori fuori ruolo o, comunque, adattati. Un modulo che tornerà ad essere schierato in campo già dalla prossima gara di campionato, che vedrà la Roma impegnata in casa, allo stadio Olimpico, contro il Chievo Verona alle ore 12:30.

TRE ESCLUSIONI SORPRENDENTI

Il ritorno al 4-3-3 costringerà il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, a scelte complesse e difficili, con l'esclusione di elementi importanti. Il primo che dovrebbe restare fuori è Patrick Schick, che contro il Milan è sembrato evanescente. Il secondo, invece, è Javier Pastore, a meno che non verrà adattato nel ruolo di mezzala. Il terzo escluso, invece, uscirà dal ballottaggio tra Nzonzi e De Rossi. Ciò che è certo, comunque, è che tutti troveranno spazio a lungo andare visti i tanti impegni che dovrà affrontare la Roma tra campionato e Champions League.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su