Inter, Asamoah e il secondo inizio in nerazzurro

Il terzino ghanese è arrivato la scorsa estate dopo essere andato in scadenza di contratto con la Juventus

Una delle squadre che si è mossa meglio nell'ultima sessione di calciomercato è stata sicuramente l'Inter. Ben sette gli acquisti messi a segno, tra cui due a parametro zero di livello assoluto, i primi due annunciati l'estate scorsa. Si parla di Stefan De Vrij, andato in scadenza di contratto con la Lazio, e Kwadwo Asamoah, andato in scadenza di contratto con la Juventus. C'era qualche perplessità sul terzino ghanese per quanto riguarda le condizioni fisiche visto che a Torino non era un titolare inamovibile, chiuso anche da Alex Sandro. Titolarità che, invece, il giocatore ha ottenuto all'Inter, come dimostrato nelle prime partite, anche perché su quella fascia l'alternativa, Dalbert Henrique, non sembra dare le giuste garanzie.

Keita dal 1' contro il Parma.

INTER, ASAMOAH IL JOLLY DI SPALLETTI

Uno dei giocatori su cui punta molto in questa stagione il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, è sicuramente il terzino ghanese, Kwadwo Asamoah. Arrivato a parametro zero dalla Juventus firmando un contratto triennale, il giocatore ha già dimostrato di essere imprescindibile per l'ex allenatore della Roma, che lo ha impiegato in più ruoli. Asamoah, infatti, è ritenuto un vero e proprio jolly dal tecnico di Certaldo, in grado di giocare in quasi ogni ruolo del campo. Nella prima giornata, contro il Sassuolo, Spalletti ha sorpreso tutti schierando Asamoah alto a sinistra, al posto di Perisic, che era tornato da poco dalle vacanze post Mondiale. Nella seconda giornata, poi, contro il Torino è stato schierato come quarto a sinistra a centrocampo, mentre contro il Bologna ha giocato come terzino sinistra. Inoltre, durante il precampionato l'allenatore nerazzurro ha schierato il ghanese anche in mediana, al fianco di Gagliardini avendo dei buoni riscontri. Asamoah che, comunque, nonostante il recente passato da giocatore della Juventus, è stato subito accolto bene dai tifosi, che lo hanno eletto come uno dei principali beniamini. Il ghanese sarà in campo alla ripresa del campionato, nel match contro il Parma sabato alle ore 15, nonostante qualche problema fisico accusato durante gli impegni con la propria Nazionale.

ASAMOAH E L'AMBIENTE INTER

Asamoah non ha mai nascosto il proprio stupore e la propria felicità per come si è subito integrato all'interno dell'ambiente Inter e per come è stato accolto sia dai tifosi che dai compagni. Di tutto ciò e dell'imminente ritorno in Champions League della squadra nerazzurra dopo sei anni e mezzo, ha parlato il terzino ghanese ai microfoni di Inter Tv:

"Sabato ricominciamo il campionato dopo la sosta: stiamo lavorando bene, mancano alcuni giocatori che rientreranno dalle nazionali. Sabato è molto importante per noi, fare un buon risultato così da fare bene in Champions League. Molto importante sarà affrontare la partita di sabato al meglio così da affrontare con una marcia in più la Champions League. Se noi andiamo in campo per dare il massimo viene tutto da sé".

Il sostegno dei tifosi: "Sempre importante, si fa tutto per i nostri tifosi. Siamo pronti per lavorare e vincere sabato. Non mi aspettavo di sentirmi già a casa. Sono contento di come mi hanno accolto i tifosi e i compagni".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su bet