Si sblocca Ronaldo e la Juventus batte il Sassuolo: pari Torino, Piatek lancia il Genoa

Tutti lo attendevano e Ronaldo ha risposto presente con una doppietta al Sassuolo: negli altri match pari in Udinese-Torino, mentre Bologna ko al Ferraris

Dopo le vittorie di Parma, Napoli e Sampdoria, nei match già giocati sabato contro Inter, Fiorentina e Frosinone, la Roma di Eusebio Di Francesco non è andata oltre il 2-2 interno contro il Chievo, nel lunch match domenicale. Alle ore 15:00 erano in programma altre tre partite del programma della quarta giornata di Serie A. Ecco i match giocati: Juventus-Sassuolo, Udinese-Torino e Genoa-Bologna.

JUVENTUS-SASSUOLO 2-1, RONALDO SI SBLOCCA

Nella prima frazione di gioco la Juventus fatica a creare occasioni da gol. Il Sassuolo è ben messo in campo, i neroverdi fanno girare il pallone con personalità e inibiscono gli attacchi bianconeri. Tuttavia le occsioni migliori sono per i padroni di casa, prima al 25' quando Dybala e Mandzukic si vedono respingere le conclusioni a botta sicura, poi nel finale di tempo è Lirola a rischiare il clamoroso autogol.

Il secondo tempo però vede la Juventus far sua la partita con Cristiano Ronaldo a sbloccarsi. La rete del vantaggio e il primo timbro del portoghese in Serie A arriva al 52': errore clamoroso di Ferrari che, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, tenta un assurdo retropassaggio verso Consigli, il pallone sbatte sul palo e Ronaldo praticamente sulla linea fa 1-0. Il Sassuolo si scopre alla ricerca del pareggio e al 66' arriva anche il 2-0 e la doppietta di Ronaldo: contropiede fulminante della Juventus, quattro contro tre, Ronaldo riceve palla al limite dell'area, un controllo e tiro in diagonale a freddare Consigli. Lo score del portoghese potrebbe anche aumentare, ma il numero 7 juventino si divora in maniera clamorosa due grandi chance, mettendo fuori in entrambe le circostanze a porta quasi vuota. Al 91' il Sassuolo rende "pepato" il finale di match, accorciando le distanze: cross dalla sinistra di Dell'Orco e Babacar, di testa, approfitta del mancato intervento di Bonucci ed insacca. Nel finale protagonista in negativo Douglas Costa, col brasiliano espulso per due bruttissimo gesti: prima rifilata una gomitata in pieno volto a Di Francesco, poi addirittura lo sputo addosso al calciatore. Intervento del VAR e brasiliano espulso. Finisce 2-1 per la Juventus.

UDINESE-TORINO 1-1, MEITE' RISPONDE A DE PAUL

Il match della Dacia Arena tra Udinese e Torino si sblocca al 28', col vantaggio friulano: contropiede dell'Udinese condotto da Pussetto, scarico sulla sinistra per De Paul, che porta palla e va al tiro da fuori area, beffando Sirigu anche grazie ad una deviazione. Il Torino poco prima al 18', aveva perso per infortunio Iago Falque con Zaza al suo posto. In avvio di ripresa il pareggio del Torino al 49', con un gran gol di Meité che segna dal limite con una botta potente. Il match resta vivo sino alla fine, ma chiudendosi sull'1-1.

GENOA-BOLOGNA 1-0, PIATEK E' L'ORO ROSSOBLU

La sfida del Luigi Ferraris vede giocare un primo tempo molto intenso da parte di Genoa e Bologna. Arrivano occasioni da una parte e dall'altra, col Bologna pericoloso in contropiede con Okwonkwo, mentre Genoa ficcante con Pandev e Piatek. Nel secondo tempo però il Genoa aumenta ancora i ritmi, anche grazie agli inserimenti di Lazovic e Kouamé. Il Bologna non regge e al 69', col quarto gol in campionato, Piatek sblocca il match: giocata super del polacco, che riceve palla da Criscito e fredda Skorupski con un gran destro a giro dal limite dell'area. Il Bologna prova ad assaltare la porta di Marchetti, ma senza frutti.

INFO SERIE A E COPPA ITALIA 2018-2019

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2018-2019

CLASSIFICA SERIE A - RISULTATI SERIE A

CALENDARIO E ACCOPPIAMENTI COPPA ITALIA 2018/2019



News correlate

Torna su bet