Juventus, Allegri: 'Siamo stati leziosi. Douglas Costa ha sbagliato, contento per Ronaldo'

Il tecnico bianconero ha commentato la vittoria di quest'oggi contro il Sassuolo soffermandosi anche sull'espulsione di Douglas Costa e la doppietta del portoghese

La sosta per gli impegni delle Nazionali e l'imminente ritorno della Champions League non influiscono sulla Juventus, che centra la sua quarta vittoria consecutiva contro il Sassuolo per 2-1, in quattro giornate di campionato, consolidando il primato in classifica, a punteggio pieno. Gara decisa dalle prime due reti in Italia del fuoriclasse portoghese, Cristiano Ronaldo, che si sblocca, dunque, dopo alcune critiche legate al fatto di essere ancora a secco dopo le prime tre giornate. Per i neroverdi rete di Babacar al 90', che non serve a evitare la sconfitta. A far discutere, però, è la follia di Douglas Costa, che rischia almeno tre giornate di stop dopo lo sputo a Di Francesco, che gli costa il cartellino rosso (vedi qui il video).

LA JUVENTUS BATTE ANCHE IL SASSUOLO

Il match ha visto la Juventus soffrire più di quanto previsto il Sassuolo che, comunque, conferma di essere una delle rivelazioni di questo campionato, con un tecnico come Roberto De Zerbi che fa sempre giocare bene le proprie squadre. Una partita decisa dalla doppietta di Cristiano Ronaldo, autore dei suoi primi due gol nel campionato italiano. Il fuoriclasse portoghese era già finito al centro delle critiche nell'intervallo, quando il risultato era sullo 0-0, a causa di una prestazione scialba. Arriva, però, la quarta vittoria consecutiva, nonostante le difficoltà nel finale con la rete del 2-1 messa a segno da BabacarOra la Juventus pensa già all'esordio stagionale in Champions League, che vedrà i bianconeri impegnati al Mestalla di Valencia, mercoledì alle ore 21.

IL COMMENTO DI ALLEGRI

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ai microfoni di Sky Sport ha commentato la vittoria sul Sassuolo, sottolineando ancora qualche errore di presunzione da parte dei suoi giocatori, soffermandosi inevitabilmente sul caso Douglas Costa. Queste le sue parole:

Sul gesto del brasiliano: "Ha subito prima un fallo. Non bisogna cadere nelle provocazioni. La gara era chiusa, bisognava fare il terzo gol ma abbiamo cominciato a giocare singolarmente e questo non va bene. Chi perde poi fa entrate e si innervosisce".

L'ansia per il gol di Ronaldo: "Non c'era bisogno di far qualcosa. Era già andato vicino ai gol, oggi è stato frettoloso un paio di volte. Il calcio dà, il calcio toglie e ha fatto un primo gol fortunoso. Il secondo invece è stato bellissimo".

Sul tridente: "Non è stata la prima volta che sono stati schierati. I terzini in ampiezza sono stati bravi. Il Sassuolo ha fatto bene, perdendo le distanze nel secondo tempo e abbiamo portato la gara dove doveva andare".

L'impiego di Dybala: "Ieri non ho detto che non giocava, bisogna stare attenti alla conferenza. Avevo detto che giocava. Lo sapevo che tanto nessuno lo capiva, ma non è la prima volta".

Qualche lezionismo di troppo: "Oggi l'unico che non è andato di tacco è stato Cristiano Ronaldo, era avvelenato per il gol. Abbiamo iniziato con Cancelo, dribbling e tacco. Ancora Cancelo, Bentancur, Douglas Costa... Mancavano cinque minuti, tieni palla. Ci siamo incasinati, c'è stato il fallo, reazione e quello che è successo. Questi episodi ci mettono in difficoltà".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su bet