Juventus inarrestabile: è 2-0 contro l'Udinese alla Dacia Arena

La Juventus non si ferma e infila la decima vittoria consecutiva tra Serie A e Champions League, espugnando anche la Dacia Arena di Udine

La Juventus continua nel suo inarrestabile passo, ottenendo l'ottava vittoria di fila in Serie A, la decima complessiva contando anche la Champions League, sul campo dell'Udinese. I bianconeri sono "cannibali" e salgono a quota 24 in classifica a punteggio pieno, dopo aver battuto per 2-0 i friulani di Velazquez. A segno nella prima frazione di gioco Bentancur e Cristiano Ronaldo.

LA PARTITA - Sul fronte formazioni ufficiali, l'Udinese si schiera con il 4-1-4-1, con Barak, Fofana, Behrami e Mandragora in mezzo al campo, con De Paul abbassato sulla sinistra. Lasagna unica punta. La Juventus risponde con il 4-3-1-2. Szczesny in porta, Cancelo, Bonucci, Chiellini ed Alex Sandro in difesa. Pjanic in cabina di regia, con Bentancur e Matuidi a supporto. Dybala sulla trequarti, con Ronaldo e Mandzukic in attacco.

BENTANCUR E RONALDO PIAZZANO L'UNO-DUE

Il match inizia subito con la Juventus che prende il possesso della metà campo avversaria e inizia a mettere sotto pressione l'Udinese. La prima occasione gol arriva al 19' con una violenta conclusione di Pjanic che sfiora l'incrocio diei pali. La partita è con un copione ben delineato, ma la resistenza difensiva dei padroni di casa crolla al 33', quando Bentancur porta in vantaggio la Juventus: ripartenza fantastica con Dybala che difende palla, poi Cancelo si allarga e va al cross, Bentancur arriva con i tempi giusti e di testa batte Scuffet. L'Udinese sbanda e Scuffet salva su Mandzukic al 36', ma subito dopo Ronaldo fa 2-0: Mandzukic lavora un gran pallone sulla sinistra e serve il portoghese: tiro violentissimo sul secondo palo, Scuffet non può farci nulla. Uno-due terrificante della Juventus, con l'Udinese che al 42' è anche sfortunata, con Barak che colpisce il palo con una botta da fuori. Primo tempo che si chiude sul doppio vantaggio ospite.

SECONDO TEMPO, JUVENTUS IN CONTROLLO

Il secondo tempo si apre con un cambio nella Juventus, con Emre Can a prendere il posto dell'acciaccato Matuidi. Udinese subito all'attacco e vicinissima all'1-2 con Lasagna al 50': il numero 15, dopo una serie di rimpalli in area di rigore, calcia a botta sicura ma Alex Sandro salva sulla linea. Il tecnico spagnolo Velazquez cerca di aumentare la qualità offensiva, inserendo Pussetto per Behrami e passando al 4-2-3-1. Risponde Allegri mandando in campo Bernardeschi al posto di Dybala. Il match resta bello e piacevole, con Scuffet che si esalta sul neo entrato ex Fiorentina, ma anche con Szczęsny attento su Pussetto. Nel finale la Juventus sfiora ancora il tris, con Cancelo che colpisce una traversa con una gran conclusioni dalla distanza. Ma per la Juventus può andare bene anche così, finisce 2-0.

INFO SERIE A E COPPA ITALIA 2018-2019

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2018-2019

CLASSIFICA SERIE A - RISULTATI SERIE A

CALENDARIO E ACCOPPIAMENTI COPPA ITALIA 2018/2019



News correlate

Torna su