Serie A 2018-19, il confronto con la passata stagione: Juve a +5, Napoli e Inter in saldo negativo

Dopo aver visto giocare otto giornate di Serie A è tempo di fare i primi bilanci: la Juventus migliora il passo dell'anno scorso, Milan con gli stessi punti

Arrivati alla giornata numero otto di Serie A, andiamo a tracciare un punto ed un confronto con la classifica della scorsa stagione, quella 2017-2018. In questo avvio di campionato la marcia della Juventus è assolutamente inarrestabile e per la corsa allo Scudetto sembra esserci davvero poco spazio per le altre big, a cominciare da Napoli e Inter costrette a non sbagliare praticamente mai per provare almeno a restare in scia ai bianconeri.

Innanzitutto partiamo dalla classifica 2017-2018, dopo 8 giornate, che così recitava:

Napoli 24,  Inter 22, Juventus 19, Lazio 19, Roma 16, Sampdoria 15, Bologna 14
Torino 13, Milan 12, Chievo 12, Fiorentina 10, Atalanta 9, Crotone 6, Udinese 6, Cagliari 6, Genoa 5, SPAL 5, Sassuolo 5, Hellas Verona 6, Benevento 0.

Questa la classifica della Serie A 2018/19 dopo 8 giornate:

Juventus 24, Napoli 18, Inter 16, Lazio 15, Sampdoria 14, Roma 14, Fiorentina 13, Sassuolo 13, Parma 13 (in Serie B), *Milan 12, Torino 12, *Genoa 12, Cagliari 9, SPAL 9, Udinese 8, Bologna 7, Atalanta 6, Empoli 5 (in Serie B) Frosinone 1 (in Serie B), ChievoVerona -1 (3 punti di penalizzazione) [*una gara in meno].

CLASSIFICHE A CONFRONTO

La Juventus è dunque la capolista solitaria con 24 punti e a punteggio pieno. Un passo davvero insostenibile per tutti, anche la stessa Juve della stagione 2017-2018 che viaggiava bene ma con cinque punti in meno rispetto a quest'anno. Con 19 punti era terza in classifica alle spalle di Napoli e Inter. E proprio partenopei e nerazzurri registrano invece un saldo negativo rispetto all'anno passato. Infatti il Napoli di Sarri viaggiava a punteggio pieno a quota 24, seguiva l'Inter a 22. Per entrambe dunque ci sono 6 punti in meno.

In saldo negativo troviamo anche Lazio, Sampdoria e Roma che sono nei piani altissimi della classifica. I biancocelesti di Simone Inzaghi registrano un -4, i blucerchiati di Giampaolo sono a -1, mentre i giallorossi di Eusebio Di Francesco a -2 rispetto all'ottava giornata del campionato scorso. Invariato invece il Milan da Montella a Gattuso, con i rossoneri che hanno 12 punti, ma che potrebbero arrivare al segno positivo in caso di vittoria nel recupero del 31 ottobre al Meazza contro il Genoa.

Dopo la Juventus, le prime squadre che troviamo con un segno positivo sono Fiorentina e Sassuolo. I viola, nonostante il ko con la Lazio di domenica scorsa, sono a +3, balzo in avanti anche per gli emiliani di De Zerbi, a +8 nonostante i due ultimi ko consecutivi subiti contro Milan e Napoli. Sempre col segno positivo troviamo il Genoa di Ballardini a +7, nonostante lo stop interno col Parma. Bene anche Cagliari, Spal e Udinese.

Bollino molto negativo invece per il Bologna di Filippo Inzaghi e per il Chievo di Lorenzo D'Anna. I felsinei hanno 7 punti in meno rispetto ad un anno fa, addirittura -11 per il Chievo, colpito però anche dai tre punti di penalizzazione. Infine l'Atalanta di Gasperini registra solo un -3, indice di come le partenze degli orobici in queste ultime due stagioni siano state tutt'altro che brillanti.

INFO SERIE A E COPPA ITALIA 2018-2019

CALENDARIO COMPLETO SERIE A 2018-2019

CLASSIFICA SERIE A - RISULTATI SERIE A

CALENDARIO E ACCOPPIAMENTI COPPA ITALIA 2018/2019



News correlate

Torna su