Sampdoria, l'affare Defrel e la rinuncia dolorosa a Zapata

I blucerchiati hanno puntato tutto sull'attaccante francese per sostituire il centravanti colombiano, che aveva fatto bene lo scorso anno

La Sampdoria è sicuramente una delle piacevoli sorprese di questo campionato. I blucerchiati hanno confermato quanto di buono mostrato lo scorso anno, dando continuità ai risultati e al gioco espresso. Continuare a puntare su Marco Giampaolo, dunque, è stata la scommessa vinta da Ferrero e Sabatini e l'obiettivo Europa League questa stagione non sembra neanche così nascosto dopo che la qualificazione in Europa lo scorso anno è sfumata solo per il crollo avuto dalla squadra nelle ultime partite. Ora si punta a tenere sempre alta la concentrazione per non rischiare lo stesso calo avuto lo scorso anno, puntando anche sul bomber a sorpresa, Gregoire Defrel.

SAMPDORIA, DEFREL SCOMMESSA VINTA

Chi sta avendo un ruolo da vero protagonista con la maglia Sampdoria è il centravanti francese, Gregoire Defrel, arrivato in prestito con diritto di riscatto dalla Roma, dopo un'annata molto negativa in cui il giocatore aveva messo a segno solo una rete, contro il Benevento su calcio di rigore. Quest'anno sono già cinque le reti dell'attaccante francese, terzo in classifica capocannonieri, dietro solo a Piatek e Insigne. La Sampdoria punta soprattutto su di lui per restare in alto e confermare quanto di buono fatto vedere in questa prima parte di stagione. I blucerchiati sono quinti in classifica a 14 punti, ad un solo punto perfino dalla zona Champions. L'obiettivo è quello di dare continuità ai risultati, tenendo sempre l'asticella alta per non rischiare il calo avuto lo scorso anno. La squadra di Giampaolo, però, quest'anno sta dimostrando proprio di essere migliorata in questo senso, avendo subito solo due sconfitte, contro l'Udinese all'esordio e contro l'Inter.

DEFREL, LA RINUNCIA A ZAPATA E L'OBIETTIVO STAGIONALE

L'avvocato della Sampdoria e braccio destro di Massimo Ferrero, Carlo Osti, ha parlato dell'ottima partenza della Sampdoria, soffermandosi sull'obiettivo stagionale e sull'avvicendamento in attacco. Queste le sue parole:

L'obiettivo: "Obiettivo sesto posto? Noi dobbiamo tenere l'asticella alta sulle prestazioni, sennò iniziamo il giochetto dell'anno scorso e poi sappiamo come è finita. Siamo ancora all'inizio, però è un indizio di una solidità importante: dobbiamo continuare su questa strada. Abbiamo molti giocatori impegnati con le Nazionali, una grande soddisfazione per noi. Vuol dire che i giocatori si migliorano".

Il cambio in attacco: "E' stato un cambio sofferto - prosegue Romei -. Duvan è un giocato molto forte, lo ha dimostrato anche domenica. C'è stata questa opportunità, volevamo più qualità e in avanti un giocatore come Defrel ci era sempre piaciuto. Ma Duvan è un ragazzo d'oro, merita tutte le fortune del mondo".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su