Lautaro, un attaccante che non teme i debutti: numeri da predestinato

Dopo il gol alla prima partita a San Siro, arriva il gol con la maglia dell'Argentina: i numeri di Lautaro sono sorprendenti

Lautaro Martinez è stato il primissimo acquisto dell'Inter prima del campionato 2018-2019, e potrebbe rivelarsi uno dei più importanti. Ricordiamo il suo grandissimo gol con gesto atletico volante contro l'Atletico Madrid, un biglietto da visita timbrata il Toro. In campionato invece, ha fatico all'avvio, ma non per colpa sua. La strada è stata poi in discesa.

LAUTARO, PRIMO CAPITOLO

Lautaro Martinez è stato subito lanciato da Luciano Spalletti da titolare contro il Sassuolo. La sua prima gara nel campionato di Serie A. Il tecnico di Certaldo, complice ricordiamo l'assenza di Radja Nainggolan per infortunio, lo fece scendere in campo da trequartista, soffrendo il pressing dei neroverdi. Sfortunato invece in occasione della vittoria dei nerazzurri contro il Bologna, dove Lautaro non è nemmeno sceso in campo per infortunio. Questo è il primo capitolo dell'Argentino con la maglia dell'Inter.

LAUTARO, SECONDO CAPITOLO

Dopo l'infortunio Lautaro Martinez si è subito fatto trovare pronto contro il Cagliari, alla settima giornata di Serie A. L'Argentino è stato uno dei protagonisti in assoluto nel successo per 2-0. Suo infatti il primo gol, il primo al debutto a San Siro, su assist di Dalbert dopo un movimento repentino verso il primo palo. Il primo gol con la maglia nerazzurra, al primo pallone toccato. Il Toro si è poi ripetuto con la maglia della Nazionale Argentina, nel 4-0 contro l'Iraq, sempre di testa, e sempre al debutto. Tutti segnali da attaccante predestinato. L'acquisto dell'Argentino si è dimostrato azzeccato. E' lui il vice-Icardi che mancava, in grado di far riposare il capitano in tranquillità. Ma non chiamatelo Martinez, lui è Lautaro.

TI POTREBBE INTERESSARE..

BOOKMAKER AAMS MIGLIORE PER SCOMMETTERE SULLA SERIE A

GUIDA SCOMMESSE COMPLETA E AGGIORNATA

BOOKMAKER NON AAMS (RESIDENTI ALL'ESTERO)



News correlate

Torna su