Serie B, recuperi 28° turno: Brienza salva il Bari. Crisi Pescara

Il numero 10 biancorosso evita la sconfitta ai suoi raggiungendo lo Spezia sull'1-1: il Delfino ancora ko, questa volta di misura con il Carpi

Tempo di recuperi per il campionato italiano cadetto. La forte ondata di maltempo (Burian) che ha portato al rinvio di numerosi match nel corso del 28° turno infrasettimanale ha portato Bari-Spezia e Pescara-Carpi a giocarsi quest'oggi (grazie all'ufficializzazione da parte della Lega Calcio) le attese sfide in programma due settimane fa, all'indomani del posticipo della 30a giornata tra Novara e Brescia culminato con il risultato di 2-1. 

Dopo il 2-2 casalingo agguantato nel fine settimana contro la Pro Vercelli, i Galletti di Fabio Grosso hanno fallito un'ulteriore opportunità di portarsi alle spalle di Empoli, Frosinone e Palermo, finendo per annullarsi ancora una volta al San Nicola, questa volta con gli spezzini. Continua invece la crisi del Delfino, battuto 0-1 all'Adriatico dal Carpi.

BRIENZA SALVA IL BARI

La sfida di cartello era sicuramente quella tra Bari e Spezia: Grosso sceglie Galano, Nenè e Improta nel tridente, mentre Gallo si affida alla coppia offensiva formata da Granoche e Forte. Ed è propRio quest'ultimo a portare in vantaggio i suoi al 10' di gioco, raccogliendo un cross di Mastinu dalla sinistra e spedendolo in rete alle spalle di Micai. Il Bari reagisce alla mezz'ora con Improta, ma Di Gennaro è bravo a sventare con un gran riflesso. Nel finale di tempo anche Galano sfiora l'incrocio dei pali, mentre nella ripresa il gol del pareggio si concretizza grazie al solito Brienza, subentrato al 60' al posto di Busellato: All'ex Palermo bastano appena undici minuti per raccogliere il pallone in area di rigore e trafiggere Di Gennaro con una conclusione imprendibile. Nel finale è assedio biancorosso, mentre lo Spezia sfiora con Marilungo la rete dell'1-2 finendo comunque per accontentarsi del pari.

PESCARA ANCORA KO CON IL CARPI

Ennesima delusione casalinga invece per il Pescara allo Stadio Adriatico. Dopo l'addio di Znedek Deman il neo allenatore Epifani non riesce a scacciare la crisi, finendo per prestare il fianco ad un Carpi assai cinico nel concretizzare una delle poche occasioni di tutto il match e affacciarsi finalmeNte a ridosso della zona play-off. A decidere la sfida per gli emiliani la rete di Sabbioni all'11'. Il centrocampista è bravo a saltare più in alto di tutti sul suggerimento dalla destra di Pochonik e spedire in rete di testa trafiggendo l'incolpevole Fiorillo.

LA SERIE B E TANTI ALTRI EVENTI SPORTIVI SONO VISIBILI IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO   


Bari 2-2 Pro Vercelli, Giornata 30 Serie B ConTe.it 2017/18 (Video)

La sintesi del match della trentesima giornata di Serie B tra Galletti e Pro Vercelli agguantata nel finale dai primi.



News correlate

Torna su