Superbike, Thailandia: gara 1 a Rea, in gara 2 trionfa Chaz Davies

Superbike, GP Thailandia: Rea trionfa in gara 1, Davies si impone nella seconda manche. Il prossimo appuntamento sarà ad Aragon

Rea e Davies. La Superbike entra nel vivo e in Thailandia si impongono i due piloti dopo due gari avvincenti. Nella prima manche Rea trionfa ancora sul suo circuito preferito, dove si è imposto in sei gare su sette disputate. In gara 2 la Ducati interrompe la striscia positiva della Kawasaki, imponendosi con il pilota britannico.

Superbike Thailandia, il racconto di gara 1

Nella gara di ieri Rea riesce ad imporsi su una delle sue piste preferite. Una lotta con Sykes nei primi giri, poi l’andamento martellante per tutta la gara. Inutile l’azione di Fores, che ha provato a riprendere il pilota della Kawasaki: Rea si è imposto per la sesta volta in sette gare disputate a Burinam. Quarto posto per Camier, mentre Alex Lowes ha chiuso in quinta posizione. Qualche problema di troppo per Marco Melandri, che ha chiuso in ottava posizione. Un problema al mezzo lo ha costretto a fare gli straordinari. Nono posto per Laverty, davanti a Torres e Baz.

Superbike Thailandia, il racconto di gara 2

Nella seconda manche del Gran Premio thailandese, Chaz Davies si è imposto con la sua Ducati. Per il gallese è stata la 28° vittoria  e il 70° podio in carriera. Rea, in questa gara, ha fatto fatica rispetto al primo appuntamento: il pilota della Kawasaki ha chiuso in quarta posizione. Ancora problemi per Marco Melandri, che ha chiuso in settima posizione.

Chaz Davies e Jonatha Rea hanno provato a rimontare durante la prima parte di gara, ma il vincitore di gara 1 non ha saputo sfruttare al meglio le occasioni. Meglio il pilota della Ducati, che nella seconda parte di gara ha imposto il proprio ritmo. Delusione per Melandri, che non è riuscito a gestire i problemi della moto. Il prossimo appuntamento sarà ad Aragon in Spagna: si torna in pista dal 13 al 15 aprile, poi si andrà ad Assen. E a maggio l’appuntamento più atteso, sul circuito di Imola.

Rimani aggiornato sul mondo dei motori:



News correlate

Torna su