Cambiano le regole degli Slam: tutte le novità a partire dagli Australian Open 2018

Riunitosi a Londra durante le Finals il Grand Slam Board ha deliberato delle modifiche regolamentari che entreranno in vigore nei 4 Slam

Cambiano le regole del Grande Slam. A partire dal 2018 verranno apportate una serie di modifiche che rivoluzioneranno le disposizioni dei quattro appuntamenti più attesi dell'anno: Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open.

La rivoluzione è stata meditata durante l'ultimo appuntamento stagionale dell'anno, le Atp Finals 2017, giunte al termine pochi giorni fa con la vittoria del bulgaro Grigor Dimitrov. Riunitosi in consiglio nel meeting londinese del 15 e 16 novembre, il Grand Slam Board ha deliberato una serie di cambiamenti che apporteranno delle modifiche ai regolamenti ufficiali delle quattro competizioni facenti capo a ITF. A partire da Melbourne 2018. Diverse le modifiche apportate, tra queste troviamo sicuramente l'introduzione del concetto di "shot clock" utilizzato nelle Next Gen Finals milanesi e il taglio delle 32 teste di serie a partire dal 2019.

RIDUZIONE DEI TEMPI - Si comincerà dagli attesi Australian Open, con i giocatori che durante il proprio turno di battuta avranno soltanto 25 secondi a disposizione tra la fine del punto precedente e l'avvio di quello successivo come già provato nell'Open statunitense. Si modificheranno anche i tempi di preparazione dei tennisti: i giocatori avranno solo un minuto di tempo prima del lancio della monetina, poi cinque minuti di warm-up e infine un minuto extra per prepararsi all'inizio dell'incontro. Sono previste delle multe salate (fino a 20 mila dollari) per coloro che non osserveranno la nuova tempistica.

RITIRI E PRIZE-MONEY DIMEZZATI - Il comitato ha preso inoltre provvedimenti per quel che riguarda i ritiri e i prize-money spettanti agli atleti: ogni atleta che non sarà in grado di figurare sul rettangolo di gioco e che si ritirerà sul posto dopo le ore 12:00 di ogni giovedì prima della partenza del torneo riceverà soltanto il cinquanta percento del premio partita del primo turno, mentre la restante parte spetterà al Lucky Loser che ne prenderà il posto nel tabellone. Una commissione poi valuterà l'entita dell'infortunio del giocatore e il comportamento dello stesso al fine di evitare "furbate" e prestazioni "al di sotto degli standard professionali" che verranno punite con delle ammende pari all'eventuale prize-money.

RIDUZIONE TESTE DI SERIE DAL 2019 - Una delle rivoluzioni più importanti subentrerà poi a partire dal 2019. Il numero di teste di serie di ogni Major verrà infatti ridotto da 32 a 16 in modo da rendere più appassionante i primi turni di ogni torneo, di qualità di certo inferiore negli ultimi anni in modo da tutelare i big durante il loro percorso. Per questo, tra due anni, anche il numero uno del Ranking potrebbe rischiare di affrontare un top anche al primo turno.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su