William Hill IT Italiano

Novak Djokovic e un 2017 da incubo: come sarà il 2018 del serbo?

Dopo un 2017 da dimenticare, l’ex numero uno del mondo proverà a rialzarsi nel 2018

Novak Djokovic e un 2017 da incubo: come sarà il 2018 del serbo?

Per anni Novak Djokovic ha dominato il tennis mondiale, riuscendo a collezionare record su record. Giocare contro il serbo dava ad ogni avversario la sensazione di affrontare un muro: quasi ogni pallina scagliata nel metà campo di Nole tornava indietro e per riuscire a mettere a segno un punto, si doveva ricorrere a dei colpi davvero straordinari. La sensazione era che il regno dell’ex numero uno del mondo fosse destinato a non terminare in tempi brevi, con Nadal e Federer che invece sembravano essere nella parte finale della carriera, con pochi stimoli e tanti acciacchi. Nel giro di pochi mesi però, ciò che sembrava assomigliare ad un destino inevitabile, si è trasformato in una realtà mutabile, con i due “vecchietti” del circuito che si sono ripresi la scena e Djokovic che ha vissuto un 2017 assolutamente da dimenticare.

IL BUONGIORNO NON SI E’ VISTO DAL MATTINO  E dire che il 2017 di Djokovic era iniziato con il piede giusto: a Doha ha infatti, pur non esprimendo un tennis eccezionale, era arrivato in finale e si era aggiudicato il torneo, battendo Andy Murray in tre set. Agli Australian Open però, arriva la sconfitta più dolorosa dell’anno per Nole: il serbo infatti viene eliminato al secondo turno, arrendendosi dopo quasi 5 ore a Denis Istomin

Dopo risultati deludenti sul cemento americano, Djokovic riesce ad innalzare il livello del suo tennis, giocando il miglior tennis del 2017 agli Internazionali di Roma, dove si arrende in finale a Zverev.
Prima del Roland Garros, l’ex numero uno del mondo assume Andre
Agassi come consulente di lusso e cambia anche sponsor per quanto riguarda l’abbigliamento: da Uniqlo passa a Lacoste.
Nello Slam francese però, Djokovic vive un’altra delusione, perdendo ai quarti di finale contro Thiem.

ULTIMI TORNEI STAGIONALI – Per Nole dunque arriva il momento di preparare Wimbledon e nel torneo ATP 250 di Eastbourne trionfa senza perdere neanche un set. Nel torneo londinese però, Djokovic si ferma nuovamente ai quarti – come accaduto al Roland Garros – ritirandosi contro Berdych dopo aver perso il primo set al tie-break: il motivo del ritiro è un problema al gomito che lo terrà fermo ai box fino al termine della stagione, chiudendo un 2017 assolutamente da incubo per il tennista serbo.

In queste ore Djokovic ha annunciato il forfait dal torneo di Abu Dhabi, svelando come il gomito non sia ancora guarito al 100%. La speranza di tutti i tifosi è quella di vedere un Nole competitivo nel 2018: il serbo è un guerriero e c’è da giurare che prima di abdicare dal trono dei più forti, darà nuovamente battaglia sui campi di tutto il mondo.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Sportnotizie24 consiglia Bet365 che offre anche più di 100.000 eventi in live streaming all'anno, quindi puoi scommettere mentre guardi l'evento e mentre l'azione si svolge (il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Gioca responsabilmente). Ogni evento sul sito web di bet365 che ha l'icona Play o Video accanto ad esso è programmato per essere mostrato tramite Live Streaming. REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI

SEGUI SPORTNOTIZIE24 SUI SOCIAL!

FACEBOOK - TWITTER - GOOGLE PLUS - INSTAGRAM

Vuoi scrivere per noi? Ecco come fare



News correlate

Torna su