Sorteggio Fed Cup 2018: Paolini contro Suarez Navarro apre Italia-Spagna

A seguire scenderà in campo a Chieti la numero uno della squadra azzurra, Sara Errani, contro Lara Arruabarrena

Sorteggio Fed Cup 2018: Paolini contro Suarez Navarro apre Italia-Spagna

Jasmine Paolini e Carla Suarez Navarro apriranno sabato 9 febbraio alle 16 la sfida di Fed Cup in programma a Chieti tra Italia e Spagna, match valido per il primo turno del World Group II 2018 che di siputerà sulla terra rossa indoor del PalaTricalle "Sandro Leombroni" della cittadina abruzzese. A seguire, la numero uno azzurra Sara Errani affronterà Lara Arruabarrena. Domenica, invece, a partire dalle 14, la sfida tra le numero uno, Errani e Suarez Navarro, e subito dopo quella tra le numero due, Paolini ed Arruabarrena. In caso di perdurante parità, il doppio finale tra la coppia azzurra Deborah Chiesa/Elisabetta Cocciaretto e quella ospite Georgina Garcia-Perez/Maria Jose Martinez Sanchez.

SQUADRA IN RINNOVAMENTO
In un ricambio generazionale che non prevede l'impiego di due giocatrici di esperienza come Francesca Schiavone e Roberta Vinci, per la sfida il capitano azzurro Tathiana Garbin ha convocato Sara Errani (n. 142 Wta), Jasmine Paolini (n. 158 Wta), Deborah Chiesa (n. 179 Wta) e la giovane Elisabetta Coicciaretto (n. 809 Wta). La 21enne trentina Deborah Chiesa e la 17enne marchigiana Elisabetta Cocciaretto, reduce dalla bella semifinale nel torneo junior degli Australian Open, sono alla prima convocazione in Fed Cup. La Spagna non avrà invece a disposizione garbine Muguruza, e la capitana Anabel Medina Garrigues ha scelto di affidarsi a Carla Suarez Navarro (n. 29 Wta), Lara Arruabarrena (n. 82 Wta), Georgina Garcia-Perez (n. 162 Wta) e Maria Jose Martinez Sanchez (n. 758 Wta in singolare ma n. 25 in doppio).

Sara Errani ha commentato cià che attende all'Italia nei prossimi due giorni: "E' una sfida dura, tra le nostre avversarie c'è Carla Suarez Navarro che ha raggiunto un paio di settimane fa i quarti a Melbourne nel primo Slam della stagione. E hanno un ottimo doppio, con una specialista come la Martinez Sanchez. La nostra è una squadra giovane che deve crescere, ma sono sicura che ce la giocheremo".

OBIETTIVO GRUPPO MONDIALE
La Spagna sarà il primo sbarramento che le azzurre guidate dal capitano Tathiana Garbin troveranno sulla strada che porta nel World Group I dal quale l’Italia è uscita nel 2016, dopo 18 anni e quattro trofei conquistati, nel 2006, 2009, 2010 e 2013. La squadra vincitrice di questa sfida giocherà i play-off promozione del 21-22 aprile. Chi invece uscirà sconfitto dalla due giorni di Chieti disputerà nella stessa data i play-out per non retrocedere nel Gruppo II, rischio sfiorato dall'Italia proprio nella passata edizione della Fed Cup quando le azzurre ebbero la meglio su Taipei.

"E' una sfida difficile - ha commentato Tathiana Garbin - la Spagna è molto competitiva, ma le nostre giocatrici daranno il massimo. La maglia azzurra è il valore aggiunto di cui c'è bisogno in questi incontri, ti dà motivazioni speciali. Le ragazze stanno dando il massimo in allenamento e sono pronte. Si respira un bell'ambiente, abbiamo davvero un bel gruppo".

I PRECEDENTI TRA ITALIA E SPAGNA
Sono sette i precedenti tra le due nazioni a livello di Fed Cup con un bilancio favorevole di misura alla Spagna che è in vantaggio per 4-3 e si è aggiudicata anche le ultime due sfide, a Napoli nel primo turno del 2008 e a Lleida nel 2016 quando proprio le iberiche condannarono l'Italia alla retrocessione. La Spagna precede l'Italia anche per numero di Fed Cup vinte: sono cinque, nell'ordine 1991, 1993, 1994, 1995 e 1998, che la portano al quarto posto nella classifica delle nazioni più vittoriose.


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su