Tennis, Wawrinka rinuncia a Indian Wells e Miami. Murray vicino al rientro

Dopo l'operazione al ginocchio destro dello scorso agosto il n.12 del mondo si prenderà un altro po' di tempo lontano dai campi da tennis

In quest'ultimo periodo una grossa ondata di infortuni a coinvolto il mondo del tennis, soprattutto i grandi protagonisti dello sport della racchetta, costretti a fermarsi per lunghi periodi e venir sottoposti a delicatissimi interventi prima di iniziare un lungo percorso di riabilitazione per ritornare ad alti livelli sul rettangolo di gioco. Ci sono passati Novak Djokovic, Kei Nishikori, Andy Murray e anche Rafa Nadal, ormai ex numero 1 al mondo recentemente ritiratosi dal torneo di Acapulco per un riacutizzarsi di un problema al ginocchio che lo attanaglia da diversi mesi e che ha consentito al rivale Roger Federer di conquistare lo scettro di miglior tennista del circuito. Oltre allo spagnolo arriva un altro forfait, sempre per un problema alla delicata articolazione della gamba: quello di Stan Wawrinka.

WAWRINKA SALTA INDIAN WELLS E MIAMI

Il tennista svizzero, vincitore di tre Slam in carriera e di tanti altri tornei minori, ha annunciato ai suoi tifosi che sarà costretto a rinunciare, suo malgrado, alla restante parte della stagione sul cemento, in quanto ancora non al meglio dopo il delicato intervento al ginocchio effettuato in agosto. Il circuito perderà dunque un altro dei suoi esponenti migliori in questi ultimi anni: "Tornare da una grande operazione chirurgica è complicato ha commentato Wawrinka ai microfoni - e dopo aver giocato alcuni tornei ho deciso col mio team che è meglio per me consolidare i progressi compiuti e tornare ad allenarmi. Mi sono divertito a giocare nuovamente partite nel circuito e ciò mi dà ulteriore motivazione. Il mio obiettivo è essere al livello più alto e per farlo continuerò a lavorare duramente".

Wawrinka era tornato a disputare alcuni tornei post operazione, come quello di una settimana fa a Marsiglia, dove però è stato costretto al ritiro all'esordio contro il bielorusso Ivashka per via di un ginocchio ancora non completamente ristabilizzato. Da qui l'esigenza dell'elvetico di fermarsi nuovamente a scopo precauzionale. Stanislas salterà così i due attesissimi Masters 1000 americani di Indian Wells e Miami in programma nelle prossime settimane. L'obiettivo quello di tornare a giocare nel corso della stagione sulla terra rossa, che entrerà nel vivo tra aprile e maggio:

"Devo essere paziente e dare al corpo il tempo che ha bisogno, ma per ora il mio obiettivo è tornare per la terra", ha continuato lo svizzero."Amo quella parte di stagione e spero di essere pronto per quando arriverà". Una decisione che lo farà scivolare fuori dalla top 20 del Ranking (attualmente Wawrinka è dodicesimo) per la prima volta dal lontano 2012.

MURRAY, SI AVVICINA IL RIENTRO

Intanto, chi sembra pronto a rientrare è Andy Murray, reduce anch'esso da una delicata operazione all'anca a inizio gennaio dopo un problema contratto prima di Wimbledon. Lo scozzese sta via via recuperando dall'intervento. E giorno dopo giorno si fa più vicino il suo rientro. Per lui lavoro in palestra nelle ultime settimane, mentre a fine mese l'ex n°1 tornerà finalmente sui campi da gioco.

Federer: "I 100 titoli? Ci proverò ma..." (VIDEO)



News correlate

Torna su