Indian Wells, Federer soffre ma vola in finale: Coric ko in tre set

Nel Masters californiano il n.1 del mondo gioca una semifinale non al top ma fa suo il match superando d'esperienza il Next Gen croato

Il primo Masters 1000 della stagione in programma in California ha il suo primo finalista. Roger Federer ha conquistato il pass per l'ultimo atto del BNP Paribas Open 2018, torneo in corso sul cemento dell'Indian Wells Tennis Garden e dotato di un ricco montepremi di 8.909.960 dollari. Proprio come un anno fa King Roger non ha fallito l'appuntamento con la finalissima del torneo americano, superando con un po' di sofferenza il talentuoso croato Borna Coric, in grado di dar parecchio filo da torcere al 36enne numero 1 al mondo: 5-7, 6-4, 6-4 il risultato finale al termine di due ore e venti minuti di gioco sul filo del rasoio, con l'elvetico in grado di alzare l'asticella al momento giusto colpendo l'avversario sul suo punto debole: l'inesperienza.

PRIMO SET IN AFFANNO PER FEDERER

Eppure le cose non si erano messe nel migliore dei modi per Roger Federer al termine dei primi 41' di gioco. Il primo set sguscia via con poche sbavature da una parte e dall'altra, con i due tennisti in grado di mantenere il proprio turno di battuta senza patemi d'animo. Roger non schiaccia il piede sull'acceleratore, limitandosi a fare il compitino in un parziale che sembra avviato verso il tie-break. Ma nel corso dell'undicesimo game (5-6) un calo di concentrazione permette a Coric di ottenere la prima palla break. Federer è bravo ad annullarla, ma ai vantaggi si verifica l'impensabile, con il croato bravo a sfondare la difesa dell'elvetico e piazzare il vincente decisivo con un passante di diritto.

LO SVIZZERO ORCHESTRA LA RIMONTA

Nel secondo set il croato continua a macinare gioco e mandare bolidi dall'altra parte della rete dove c'è un Federer insolitamente molle, che finisce addirittura per concedere il break in apertura. A questo punto lo svizzero non riesce a controbattere, se non nel corso dell'ottavo gioco, quando King Roger riesce a risalire 4-4 grazie ai gratuiti dell'avversario. Sarà l'episodio che cambierà la gara, anche perché il rovescio dello svizzero sembra finalmente ingranare e puntuale arriva il secondo break consecutivo che vale la parità.

Nel terzo e ultimo parziale succede ancora l'imprevisto: Federer concede clamorosamente a 0 il proprio turno di battuta, ma è bravo poco dopo a guadagnarsi il controbreak e rientrare in partita. Gli errori fanno da padrone in questa ultima parte di gara, con lo svizzero non impeccabile col diritto e Coric che ne approfitta breakando per il 3-4. Il croato ha così la possibilità di portarsi ad un passo dalla vittoria al servizio, ma la fantasia del talentuoso Next Gen si spegne improvvisamente e quest'ultimo finisce per concedere addirittura undici punti di fila all'avversario, che può gioire poco dopo per il 17° successo di fila di questo 2018. 

Adesso Federer affronterà in finale la torre di Tandil Juan Martin Del Potro che ha superato agevolmente nell'altra semifinale il canadese Milos Raonic per 6-2, 6-3, in appena un'ora e sette minuti di partita (il calendario completo di Indian Wells).

LA SERIE A E TANTI ALTRI EVENTI SPORTIVI SONO VISIBILI IN STREAMING - LEGGI PER LE INFO

Federer: "Sono un terraiolo..." (VIDEO)

L'attuale leader del Ranking mondiale parla di un particolare feeling sulla terra rossa.



News correlate

Torna su