Indian Wells, finale maschile: Del Potro da sballo, Federer si inchina

Al termine di una partita davvero spettacolare, Juan Martin Del Potro batte Roger Federer e trionfa a Indian Wells

Ieri Roger Federer aveva faticato più del previsto per battere Borna Coric, ma alla fine ce l'ha fatta, centrando la vittoria in rimonta con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-4.Con il trionfo di ieri il numero uno del mondo ha migliorato il suo record di vittorie consecutive realizzate ad inizio stagione: nel 2016 infatti ne aveva totalizzate 16, mentre ora è arrivato a 17.

Quest'oggi Federer era impegnato nella sua ottava finale in carriera a Indian Wells, la 149esima totale e di fronte aveva un cliente piuttosto scomodo da affrontare sul cemento: vale a dire Juan Martin Del Potro. Il tennista svizzero e quello argentino si sono sfidati per la 25esima volta in carriera, con Re Roger che guidava 18 a 6 nei precedenti.

Indian Wells, Del Potro si conferma un avversario ostico per Federer

Nonostante i precedenti parlassero nettamente a favore di Federer, il tennista svizzero ha più volte faticato contro Del Potro ed il match disputato a Indian Wells ne è stato la conferma.

L'argentino parte con il piede sull'acceleratore nel corso del primo parziale, strappando il servizio al numero uno del mondo nel quinto gioco: a risultare decisivi per il break di Delpo però, sono i due errori di diritto commessi da Federer che di fatto aiuta l'avversario a portarsi in vantaggio. Da quel momento il tennista argentino continua a condurre il set con grande personalità, mostrandosi rapido con i piedi e mortifero con il diritto, fino a concludere il primo parziale sul punteggio di 6-4.

Nel secondo parziale Federer prova a variare il tema della partita, avendo l'occasione per chiudere il set nel 10ecimo gioco, con una palla break che vale un set point: De Potro però l'annulla e porta il match sul 5-5. La partita poi si trascina senza sussulti fino al tie-break dove il tennista dove il tennista svizzero si porta in vantaggio sul 6-3: a quel punto la pratica tie-break sembra essere sbrigata per Federer che però si fa rimontare fino al 6-6 (complice un doppio fallo), e tiene nel set Del Potro che sul 8-7 avrebbe anche la possibilità di chiudere il match, ma sbaglia di diritto, regalando il punto alla svizzero che si aggiudica poi il parziale sul 10 a 8 dopo un errore in volée dell'argentino.

Indian Wells, Del Potro trionfa in un match da sogno

Nel terzo e decisivo set il match continua ad essere molto equilibrato, ma la svolta arriva nel nono game, quando Federer - dopo aver sprecato una palla-break - non fallisce la seconda occasione e, con un'ottima risposta di rovescio costringe Del Potro all'errore che manda il numero uno del mondo a servire per il match e per l'ennesimo passo verso la leggenda. Nel decimo gioco dunque, Federer ha la possibilità di chiudere il match, ma un Del Potro mai domo salva 3 match point e lo brekka, portando il match sul 5-5, con gli spettatori di Indian Wells entusiasti di assistere ad una sfida davvero intensa e spettacolare. Nel tie-break decisivo, Del Potro mette il piede sull'acceleratore e sale 5-0, mostrando una maggiore freschezza atletica e mentale che lo porta a conquistare la vittoria finale, aggiudicandosi il tie-break con un netto 7-2

Si chiude dunque a 17 la striscia di vittorie consecutive conquistate da Federer in questo inizio stagione, con il numero uno del mondo che può rammaricarsi per i match point falliti, ma di certo non deve dimenticare l'ennesimo grande torneo disputato. Alla fine Re Roger si è arreso, ma lo ha fatto di fronte ad un grandissimo Del Potro, meritatamente vittorioso in California. 

Federer: "I 100 titoli? Ci proverò ma..."

Roger Federer ha parlato della possibilità di centrare i 100 titoli conquistati in carriera: un'impresa di certo non impossibile per il numero uno del mondo. 



News correlate

Torna su