Djokovic non gira neanche a Miami: out con Paire. Avanti Raonic e Cilic

Dopo la precoce eliminazione a Indian Wells il serbo finisce per cedere al 1° turno anche in Florida: tutti i risultati di giornata

"È da due giorni che gioco senza dolore. È rinfrescante perché per tutto il tempo il dolore c'era. Per la prima volta dopo anni, mi sono potuto concentrare sul tennis". Aveva esordito così ai microfoni Novak Djokovic alla vigilia del secondo Masters 1000 stagionale di Miami, in programma sul cemento del Tennis Center di Key Biscayne in Florida e dotato di un ricco montepremi di quasi otto milioni di euro. Affermazioni che avevano fatto felici tutti i tifosi del tennista serbo, sicuro di poter ritornare nel breve ai fasti di un tempo. Buoni propositi prontamente disattesi, anche perché a Crandon Park Nole esce ancora una volta fuori di scena in appena 67 minuti.

DJOKOVIC NON GIRA NEANCHE A MIAMI, OUT CON PAIRE

Per la prima volta in carriera Djokovic saluta un Masters 1000 con due k.o al primo turno. Lo fa contro l'atleta francese Benoit Paire, capace di annullare un abulico Nole in due set 6-3, 6-4. Già all'esordio con Mischa Zverev lo stravagante tennista transalpino aveva dimostrato un ottimo stato di forma. Prestazione vincente ribadita anche contro il 30enne di Belgrado, che dovrà dunque attendere ancora un po' prima di ristabilirsi totalmente dall'operazione al gomito. Dopo una parte iniziale di set equilibrata Paire ne approfitta per prendere il largo al 6° game anche grazie al dritto non eccezionale dell'avversario. Scenario che si ripeterà subito dopo con il francese abile a chiudere con un nuovo break nel finale. 

Nel secondo parziale è ancora Paire ad accelerare alternando colpi profondi a palle corte che mandano ancora in tilt Djokovic, il quale si vede costretto a cedere ancora il servizio al sesto gioco. La reazione del serbo però arriva con due diritti finalmente efficaci, e poco dopo il controbreak che ristabilisce la parità. Che però durerà ben poco, anche perché dopo un piccolo sbandamento Paire torna a macinare gioco conquistando il break decisivo lasciando a zero Nole nel decimo game.

AVANTI ANCHE RAONIC E CILIC, I RISULTATI

Benoit Paire affronterà adesso ai sedicesimi il connazionale di Djokovic, Filip Krajinović, che in giornata ha avuto ragione del britannico Broady. Nel pomeriggio anche Marin Cilic e Milos Raonic hanno conquistato il pass per il turno successivo: il croato ha sconfitto 7-5, 6-3 il francese Herberth, mentre il canadese si è imposto, sempre in due set, sullo svedese Ymer 6-3, 6-3. A sorpresa è finito out anche David Goffin, battuto nel primo pomeriggio dal portoghese Sousa con un netto e inaspettato 0-6, 1-6.

Ecco nel dettaglio tutti i risultati delle gare già concluse: Copil (Rom) b. Kukushkin (Kaz) 7-6(2) 6-4; Istomin (Uzb) b. Kecmanovic (Ser) 7-5 6-4; Tiafoe (Usa) b. Kicker (Arg) 6-3 7-6(4); Krajinovic (Ser b. Broady (GB) 6-3 6-2; Schwartzman (Arg) b. Jarry (Cil) 6-3 6-1; Milos Raonic (Can) b. Ymer (Sve) 6-3 6-3; Sousa (Por) b. Goffin (Bel) 6-0 6-1; Mmoh (Usa) b. Bautista Agut (Spa) 7-6 (4) 2-6 6-4; Cilic (Cro) b. Herbert (Fra) 7-5 6-3.

Miami, Halep avanti in rimonta (VIDEO)

La vittoria della rumena Simona Halep, vittoriosa in rimonta nel Wta Premier Mandatory di Miami.



News correlate

Torna su