Miami Open, Del Potro fa 13 contro Nishikori: avanti anche Kyrgios e Cilic

L'argentino continua a vincere piegando con un doppio 6-2 Nishikori, mentre il croato passa su Pospisil: il Bad boy australiano contro Fognini

Si era definito esausto, a corto di energie dopo la grandissima (quanto sofferta) vittoria all'esordio sull'olandese Haase. Nonostante ciò Juan Martin Del Potro continua la sua cavalcata in questo avvio di 2018, dimostrando uno stato di forma non indifferente.

Dopo l'impresa di battere in finale a Indian Wells il maestro Roger Federer, la Torre di Tandil cavalca l'onda, facendo suo anche il terzo turno del Miami Open, secondo Masters 1000 della stagione in corso sul cemento del Tennis Center di Crandon Park, in Florida, e dotato di un montepremi di quasi 8 milioni di euro. A farne le spese il giapponese Kei Nishikori, n.33 del mondo, sconfitto con un agevole 6-2, 6-2 in 1 ora e 14 minuti di gioco in cui non c'è stata praticamente storia.

TREDICESIMA VITTORIA DI FILA PER DEL POTRO

Il 29enne argentino porta a casa senza particolari problemi il suo tredicesimo successo consecutivo nel giro di un mese, confermando la nomina di uomo del momento del circuito Atp. Dopo i successi ad Acapulco e in California è inevitabile che Delpo stia facendo un pensierino anche al Masters di Miami, che, in caso di raggiungimento di finale, lo farebbe volare addirittura al n.4 del mondo, ad un passo dal suo miglior piazzamento nel ranking. Sin dal primo set la differenza di condizione con Nishikori si palesa sin da subito, con l'argentino a comandare gli scambi e a dimostrarsi letale con il solito diritto imprendibile. Nel corso del 5° game arriva il primo break che lo fa volare sul 4-2, con il nipponico che cerca di arginane troppo tardi una serie di errori che si ripeteranno nel successivo turno di battuta. Puntuale arriva il secondo break di fila che regala il primo parziale a Del Potro.

Nishikori non ha ancora smaltito del tutto dal brutto infortunio patito al polso, ed è lontano dai fasti di un tempo. JMDP lo sa benissimo e ne approfitta per strappare un altro servizio in apertura di secondo set al giapponese per mettere in discesa il match. Il giapponese non riesce a dar fastidio a Delpo con il suo rovescio, e puntuale arriva l'ennesimo break al quinto game (4-1). Tutto ormai deciso in favore dall'argentino, che suderà parecchio prima di chiudere la contesa anche a causa di una reazione d'orgoglio di Kei, capace di annullare ben 5 palle match prima di salutare definitivamente Miami.

AVANTI ANCHE CILIC, KYRGIOS FOGNINI AI 16ESIMI

Juan Martin se la vedrà adesso contro Krajinovic al prossimo turno, con il serbo che ha "vendicato" la precoce eliminazione di Djokovic superando il mattatore di Nole, Benoit Paire, con un doppio 6-3. Passano il turno anche Marin Cilic e Nick Kyrgios, mine vaganti di un seeding assai interessante. Il croato ha superato Pospisil con un pizzico di fatica 7-5, 7-6(4), mentre il bad boy australiano ha avuto ragione di Lajovic con un sonoro 6-1, 6-1. Proprio Kyrgios sarà il prossimo sfidante del nostro unico italiano in gara, Fabio Fognini, in un terzo turno che si preannuncia spettacolare. Senza problemi anche il coreano Chung, mentre Donaldson viene eliminato da Sousa. Ecco nel dettaglio i risultati di giornata.

[19] H. Chung b. [Q] M. Mmoh 6-1 6-1
J. Sousa b. J. Donaldson 1-6 6-3 6-4
[22] F. Krajinovic b. B. Paire 6-3 6-3
[2] M. Cilic b. V. Pospisil 7-5 7-6(4)
[5] J.M. del Potro b. [26] K. Nishikori 6-2 6-2
[3] G. Dimitrov vs J. Chardy 4-6 4-6
[14] J. Isner vs M. Youzhny 6-4 6-3
[13] D. Schwartzman vs [20] M. Raonic ore 3.00

WTA Miami, Kerber avanti in due set (VIDEO)

La bella vittoria della tennista teutonica ex numero 1 del mondo ai danni della russa Pavlyuchenkova.



News correlate

Torna su