Coppa Davis, convocati Italia-Francia: sorpresa Barazzutti con Berrettini

Il capitano azzurro ha convocato cinque giocatori per il match che si giocherà sulla terra rossa di Valletta Cambiaso

Coppa Davis, convocati Italia-Francia: sorpresa Barazzutti con Berrettini

Sono cinque i giocatori convocati dal capitano Corrado Barazzutti per il quarto di finale di Coppa Davis che si giocherà a Genova dal 6 all'8 aprile contro la Francia. Ai "veterani" Fabio Fognini, Andreas Seppi, Paolo Lorenzi e Simone Bolelli si aggiunge il neo top 100 Matteo Berrettini reduce da un buon periodo. Si giocherà sulla terra rossa di Valletta Cambiaso contro una Francia guidata da Yannick Noah che si presenterà in Liguria con Lucas Pouille, Adrian Mannarino, Pierre Hugues Herbert, Jeremy Chardy e Nicolas Mahut.

Fogna e gli altri

Fognini, che sulla terra battuta in questa stagione ha già vinto il torneo di San Paolo, in Brasile, battendo in finale il cileno Nicolas Jarry per 1-6 6-1 6-4, è reduce da una trasferta statunitense non proprio esaltante, sconfitto all'esordio a Indian Wells dal già citato Chardy per 4-6 7-6(2) 6-4 e al suo secondo match (i 16esimi di finale) a Miami dall'australiano Nick Kyrgios per 6-3 6-3. Secondo per ranking nelle fila azzurre è invece Andreas Seppi che invece dopo l'intera prima parte di stagione sul veloce, culminata con la semifinale di Rotterdam battuto da Roger Federer per 6-3 7-6, ha deciso di prendersi un periodo per ricaricare le batterie.

Buone probabilità di scendere in campo sulla sua superficie prediletta, invece, potrebbe averle Paolo Lorenzi. Il senese ha saltato i due Masters 1000 americani scegliendo di andare a giocare il challenger su terra battuta a San Luis Potosi, in Messico, dove debutterà contro l'americano Austin Krajicek. Pedina fondamentale in doppio, invece, sarà sicuramente Simone Bolelli. Già vincente in coppia con Fognini nel match di primo turno contro il Giappone a Morioka, dopo la finale al Challenger di Punta Del Este, ha scelto di giocare a Santiago, in Cile - battuto da Marco Cecchinato -, e questa settimana a Marbella, in Spagna.

La sorpresa è Berrettini

Come detto, la piacevole novità è la convocazione di Matteo Berrettini. Un premio meritato per quanto fatto dal tennista romano che in stagione ha fatto il suo debutto nel main draw di uno Slam (gli Australian Open), ha vinto il Challenger di Bergamo ed è arrivato in finale a quello di Irving. Risultati che, uniti ad altre buone prestazioni, gli hanno permesso di entrare tra i primi 100 giocatori al mondo.

ULTIMI VIDEO DI ALTRI SPORT

Gli ultimi video dal mondo dello sport in continuo aggiornamento



News correlate

Torna su