L'ultimo folle anno e mezzo di Novak Djokovic continua. Via anche Stepanek

Il serbo pare aver definitivamente perso quell'aura di giocatore equilibrato, ingiocabile e imbattibile. Ora è senza allenatore

Novak Djokovic - Image Photo

Novak Djokovic - Image Photo

Da imbattibile a ingestibile. Nel 2015 Novak Djokovic chiuse l'anno tennistico con 82 vittorie a fronte di sole 6 sconfitte. Un'annata strepitosa che sembrava avergli spalancato la strada verso ulteriori stagioni di dominio assoluto. Oggi, invece, il tennista serbo è alla ricerca di una sua identità e dopo aver allontanato Boris Becker, Marian Vajda e Mario Ancic, negli ultimi giorni ha ufficializzato le separazioni da Andre Agassi e Radek Stepanek. L'ultimo in ordine di tempo ad aver lasciato la "panchina" di Nole è stato Stepanek, scaricato oggi.

Appena appesa la racchetta al chiodo dopo tante stagioni da giocatore, Stepanek si era subito dedicato alla carriera da allenatore e a dicembre aveva iniziato la collaborazione con Djokovic. Dopo appena quattro mesi, per, il connubio è già terminato: "Il rapporto privato con Stepanek era e rimarrà fantastico", ha scritto il responsabile della comunicazione di Djokovic sul sito internet del tennista serbo aggiungendo che "a Novak è piaciuto lavorarci insieme e imparare da lui. Rimane grato e riconoscente di tutto il sostegno che ha ricevuto da Stepanek nell'ultimo periodo".

Al di là di un addio rapido (voci di corridoio parlano di un Djokovic restio a tornare così presto dopo l'operazione al gomito) oltre a quello precedente e più burrascoso con Andre Agassi, resta il fatto che per il momento la stagione di Djokovic proseguirà senza una guida tecnica con cui non solo confrontarsi sul campo ma con la quale costruire un progetto a lungo termine. Il serbo, oggi numero 13 del ranking ATP, ha bisogno di ritrovare fiducia e di recuperare posizioni in classifica: lo farà a partire dal Masters 1000 di Montecarlo dove, per migliorare anche la condizione, giocherà sia il singolo sia il doppio (dove è iscritto con il connazionale Filip Krajinovic). Riuscirà da solo a riacquistare quella tranquillità mentale persa nelle ultime stagioni anche a causa di una serie di problemi fisici?

ULTIMI VIDEO SUL TENNIS



News correlate

Torna su