Wimbledon 2018, clamoroso Federer: rimontato al quinto da Anderson, Nadal e Djokovic in semifinale

Roger Federer spreca due set di vantaggio e un match point, venendo sconfitto 13-11 al quinto da Kevin Anderson: in semifinale anche Djokovic

Le prime due semifinali del tabellone maschile di Wimbledon, hanno visto la clamorosa eliminazione di Roger Federer, con lo svizzero estromesso dopo una battaglia di cinque set dal sudafricano Anderson col punteggio di 6-2, 7-6, 5-7, 6-4, 13-11. Nell'altra sfida Novak Djokovic ha vinto in quattro parziali contro Kei Nishikori (sorteggio tabelloni).

FEDERER ESCE DI SCENA CONTRO ANDERSON

Il match di Roger Federer parte con un break a favore dello svizzero, per un allungo che viene confermato sul 2-0. Per Anderson in pratica è tutto già in salita prima ancora di iniziare, col sudafricano che non riesce a tenere il ritmo del numero 2 del mondo. Questo ottiene anche un altro break nel settimo gioco, chiudendo poi 6-2. Il secondo set si apre però con un Anderson molto aggressivo e subito a segno col break che porta il sudafricano sul 3-0. Ma l'allungo dura poco, con Federer che nel quinto gioco torna in sella alla partita ottenendo il controbreak alla terza opportunità. L'equilibrio resta tale sino ad arrivare al tiebreak, dove Federer parte sotto sullo 0-2, ma recuperando sino al 6-3 per poi chiudere 7-5.

Nel terzo parziale Federer sembra poter chiudere i giochi sul 5-4, quando sale 30-40 procurandosi un match point. Ma Anderson riesce a salvarsi col servizio, operando poi il sorprendente sorpasso sul 6-5. Federer sembra poter rimandare tutto al tiebrek, andando 0-40, ma lo svizzero commette diversi errori, finendo per essere punti con l'ace di Anderson che certifica il 7-5 per il sudafricano. Federer accusa diverse difficoltà anche nel quarto set, specie col dritto dove sbaglia troppo. Anderson è pronto ad approfittarne, andando sul 5-3 e servendo per mandare tutto al quinto sul 5-4. Federer si procura anche una palla break, ma Anderson tira fuori ancora da cilindro alcuni colpi straordinari e chiude 6-4 al secondo set point.

Nel quinto e decisivo set, l'atmosfera si scalda definitivamente. Federer serve sempre in vantaggio di un game, con Anderson dunque sempre sotto pressione. Lo svizzero si procura una palla break sul 4-3, ma il sudafricano annulla col servizio. Altro game combattuto è il dodicesimo, quando Federer sul 6-5 va 0-30, ma senza riuscire a chiudere. Anderson è incredibilmente efficace al servizio, infilando il 26° ace per andare sul 7-7 dopo 3 ore e 42 minuti di gioco. La parità resta tale, senza scossoni, sino all'11 pari, quando Federer incappa in un banale errore col dritto e in un doppio fallo, consegnando il break a Anderson. Per lo svizzero finisce qui, con Anderson che al servizio non sbaglia e chiude 13-11.

DJOKOVIC BATTE NISHIKORI

Nell'altra semifinale conclusa, il serbo Novak Djokovic ha superato il giapponese Kei Nishikori col punteggio di 6-3, 3-6, 6-2, 6-3. Nel primo set i due si strappano a vicenda la battuta in avvio, ma poi è Djokovic ad allungare nell'ottavo game per poi chiudere al servizio 6-3. Nel secondo set però arriva la reazione rabbiosa di Nishikori che, prima annulla tre palle break nel terzo game, poi strappa lui il servizio al serbo, andando sul 4-1. Per Djokovic non ci sono più opportunità di rimontare, cedendo 6-3 a sua volta. Il terzo set ha poca storia, col serbo che chiude agevolmente per 6-2, andando subito avanti anche 4-1 nel quarto e chiudendo poi per 6-3.

RISULTATI QUARTI DI FINALE, VANNO AVANTI ISNER E NADAL

Negli altri due match dei quarti di finale, sono scesi in campo Juan Martin Del Potro e Rafael Nadal sul campo centrale, mentre Milos Raonic e John Isner su quello numero 1. A passare in semifinale sono stati lo spagnolo e l'americano. Nadal ha vinto in cinque set contro Del Potro col punteggio di 7-5, 6-7, 6-4, 4-6, 6-4. John Isner ha faticato meno per battere il canadese con lo score di 7-6, 6-7, 4-6, 6-3 (Wimbledon 2018: date, calendario e diretta tv).

ULTIMI VIDEO TENNIS



News correlate

Torna su